Domenica 5 marzo alle 10.30

Firenze: a «Careggi in Musica» concerto in ricordo del compositore Claudio Josè Boncompagni

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

Il soprano Monica Benvenuti

FIRENZE – Domenica 5 marzo alle 10.30 A.Gi.Mus Firenze rende omaggio con un concerto a ingresso libero al compositore fiorentino Claudio Josè Boncompagni 1961-2016), docente al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, prematuramente scomparso qualche mese fa.
Protagonisti della mattinata musicale saranno il soprano Monica Benvenuti, Marco Ortolani al clarinetto e Sara Danti al pianoforte, con la partecipazione di Virginia Ceri al violino.

Nell’ottobre 2015, all’interno del Progetto «Musica al Museo 900», A. Gi. Mus. Aveva commissionato al M° Boncompagni il brano “Dei lunghi rumori fuggenti, in un gorgo”, eseguito in prima esecuzione proprio dal trio formato da Benvenuti, Danti e Ortolani. L’omaggio musicale al Maestro parte proprio da questo brano e dalla voglia di ascoltarlo nuovamente all’interno della programmazione A.Gi.Mus. Seguirà l’esecuzione di “Quasi una danza” per violino solo, sempre di Boncompagni, eseguito dalla violinista Virginia Ceri, già violino di spalla con orchestre quali l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l’ORT – Orchestra della Toscana, la Villages Philarmonic Orchestra di Orlando (USA) e dedicataria del brano.
La mattinata sarà completata da brani di Spohr, Rossini, Castelnuovo-Tedesco, Brahms, con i musicisti che si alterneranno tra le formazioni di trio, duo voce e pianoforte, duo clarinetto e pianoforte.

Di alto livello la formazione degli esecutori, con la specialista di musica antica e contemporanea Monica Benvenuti, il primo clarinetto dell’ORT e la pianista Sara Danti, dedicataria di varie composizioni

Il concerto, parte della stagione Careggi in Musica, organizzata assieme all’Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi, si terrà alle ore 10.30 nell’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3, ingresso libero).

Programma

Spohr,da Sechs deutsche Lieder per voce, clarinetto e pianoforte op.103: Sei still mein Hertz. Wiegenlied. Wach auf

 Castelnuovo Tedesco, da Quattro Sonetti da La Vita Nova, per voce e pianoforte: Tanto gentile e tanto onesta pare – Deh, peregrini che pensosi andate

 Boncompagni, Quasi una danza, per violino solo, dedicato a Virginia Ceri

Boncompagni, “Dei lunghi rumori fuggenti, in un Gorgo“ testi di Dino Campana, per voce, clarinetto e pianoforte

Rossini, Fantasia, per pianoforte e clarinetto Andantino Maestoso. Allegretto. Brillante. Andantino. Vivace

Schubert, Klavierstücke D 946 n°2: Allegretto

Brahms, Zwei Lieder per voce, clarinetto e pianoforte op.91: Gestille Sehnsucht. Geistliches Wiegenlied

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.