Così il padre dell'ex premier ai magistrati

Consip, Tiziano Renzi a pm: «Ero a Fiumicino per lavoro». Sentito anche il sindaco di Rignano sull’Arno

di Redazione - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa

Tiziano Renzi

FIRENZE – Ha spiegato con parole sue, Tiziano Renzi, l’appuntamento con un personaggio misterioso fuori dal parcheggio dell’aeroporto internazionale di Fiumicino a Roma. Secondo il padre dell’ex premier, si sarebbe trattato di «un appuntamento di lavoro senza nessun collegamento con le vicende legate ad Alfredo Romeo». Così, secondo quanto si apprende, Tiziano Renzi ha risposto ieri al procuratore aggiunto di Roma Paolo Ielo e alla pm di Napoli Celeste Carrano che lo hanno interrogato nella Capitale.

Sempre secondo quanto appreso, è stato sentito come persona informata dei fatti l’attuale sindaco di Rignano sull’Arno
(Firenze), dove vive Tiziano Renzi, Daniele Lorenzini. Sarebbe invece saltato l’altro interrogatorio di Roberto Bargilli, detto Billy, attuale assessore a Rignano e autista del camper di Matteo Renzi durante la campagna per le primarie del
2012. Anche Bargilli doveva essere sentito dai magistrati come persona informati sui fatti

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.