Al culmine di un violento litigio

Torre del Lago (Lucca): ferisce il padre (in rianimazione a Pisa) e va dai carabinieri con il coltello in mano

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

TORRE DEL LAGO (LUCCA) – E’ stato arrestato l’uomo che al culmine di una lite ha prima aggredito con una mannaia e poi accoltellato il padre, ferendolo gravemente. E’ accaduto a Torre del Lago. L’uomo, 44 anni, disoccupato, dopo la lite, è fuggito da casa ed ha raggiunto a piedi la caserma dei carabinieri con ancora in mano un grosso coltello da cucina.

Ai militari ha raccontato quanto accaduto: avrebbe colpito il padre che si trovava disteso sul letto, al culmine di un litigio che si era protratto per tutta la giornata. La vittima avrebbe provato a difendersi parando i colpi con una sedia e riuscendo a far cadere una mannaia che il figlio aveva in mano, ma non è stato sufficiente. A quel punto il figlio avrebbe afferrato un coltello da cucina della lunghezza di circa 30 cm colpendo il padre all’addome e alla mano destra. Nonostante le ferite, il padre è riuscito a chiamare un’ambulanza. Ora è ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Pisa.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.