Gli interventi di carabinieri e polizia

Firenze, truffe anziani: falso avvocato raggira 81enne. Fallito altro tentativo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

FIRENZE – E’ riuscito a raggirare una donna di 81 anni con la tecnica del falso avvocato: facendosi consegnare oltre 1.000 euro in contanti più gioielli per un valore di 3.000 euro. Ma è stato bloccato dai carabinieri mentre usciva da casa
dell’anziana col denaro e i monili. In manette, nella zona dello Statuto, è finito un 28enne originario del Salernitano già noto alle forze dell”ordine.

Secondo quanto ricostruito, il falso avvocato ha contattato l’anziana al telefono. Ha convinto la donna a consegnare soldi e gioielli, facendole credere che fossero necessari come cauzione per la liberazione della figlia, a suo dire in stato di arresto dopo aver causato un incidente stradale. Poco dopo, il 28enne si è presentato a casa dell’anziana e si è fatto consegnare contanti e monili. Ad aspettarlo fuori dal palazzo c’erano i carabinieri, insospettiti dopo averlo notato parlare al telefono in strada, guardandosi più volte intorno per poi entrare nel palazzo.  Un altro presunto avvocato ha cercato di mettere a segno la stessa truffa nei confronti di una 84nne residente in via Faenza. La donna, anche in questo caso contattata al telefono, non gli ha creduto e ha avvisato la polizia.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.