Appuntamento venerdì alle 11,30 in Palazzo Vecchio

Fiorentina, stadio: Andrea Della Valle alla presentazione del progetto. Ma il fratello Diego dov’è?

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Sport, Top News

Stampa Stampa
Diego e Andrea Della Valle

Diego e Andrea Della Valle

FIRENZE – Andrea Della Valle ci sarà. Mentre di Diego, il fratello maggiore, l’azionista di maggioranza della Fiorentina e il capo assoluto in azienda, non ci sono tracce. La speranza è che, all’ultimo momento, si possa presentare ma lo scetticismo è diffuso. E con esso sono assai forti i dubbi sulla rapidità della costruzione. Siamo al progetto definitivo, che non vuole dire esecutivo. E non si hanno certezze sul futuro della Mercafir, ossia i mercati generali, sulla cui area dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Fiorentina.

L’appuntamento è per le 10,30 nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio. Il sindaco, Dario Nardella, annuncia:  «Dimostreremo tutti insieme di essere una squadra – ha dichiarato Nardella a Radio Fiesole – Rispetto ad altre città che hanno avviato un discorso sul nuovo stadio Firenze è quella più avanti di tutte. Vogliamo tutti lo stadio, non lo dico solo da tifoso ma anche da sindaco. Stiamo procedendo nel rispetto delle normative, oggi non avere un impianto di proprietà è un grossissimo handicap».

La città e i tifosi confidano che questa sia quella buona. Nel frattempo la società viola prosegue le celebrazioni per i suoi 90 anni: Giancarlo Antognoni insieme alla moglie Rita si è recato oggi a Roma per consegnare a Vittorio Cecchi Gori, da parte dei Della Valle, la targa celebrativa per questo speciale compleanno. Il produttore cinematografico è stato presidente viola dal ’93 fino al 2002 (conquistando due Coppe Italia e una Supercoppa di Lega) cui seguì il fallimento dello stesso club che venne successivamente acquistato e rilanciato dagli attuali proprietari. I festeggiamenti stanno andando avanti da inizio stagione e hanno visto sfilare finora molti ex viola: fra questi saranno ospiti domenica al Franchi, in concomitanza con la gara con il Cagliari,  Claudio Ranieri e Fatih Terim. La presenza di Ranieri, che figura nella rosa dei successori a Paulo Sousa, potrebbe scatenare i tifosi. Soprattutto se, ancora una volta, la Fiorentina non dovesse vincere.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.