Dove rivolgersi per assistenza

Banca Etruria: anche l’Associazione Avvocati dei consumatori a fianco dei risparmiatori truffati

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

FIRENZE – L’Associazione Avvocati dei Consumatori, sede distaccata di Firenze, intende scendere in campo per mettere a disposizione le proprie professionalità a tutela degli utenti bancari della Banca Etruria e di Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza. La vicenda, ormai nota, è relativa agli investitori che hanno visto svalutare enormemente il valore dei propri titoli.
Per questi ultimi si prevede un piano di rimborso del 15% del valore delle proprie azioni. L’adesione va data entro marzo c.a. Avvocati dei Consumatori ha deciso di intraprendere ogni misura idonea a tutelare i risparmi degli azionisti. A nostro parere, infatti, l’offerta di rimborso avanzata dalle due banche è del tutto insoddisfacente davanti all’entità dei risparmi di tanti azionisti spesso non consapevoli del rischio di queste operazioni, poiché non adeguatamente informati dagli Istituti bancari sui reali profili di pericolo degli investimenti.
Inoltre, Avvocati dei Consumatori intende promuovere un’azione collettiva nei confronti della società di revisione di Banca Etruria, la Pricewaterhouse Cooper s.p.a.. Il profilo che l’associazione contesta alle società di revisione sarebbe quello di non aver valutato correttamente i bilanci ed i crediti deteriorati della Banca, avallando di fatto una situazione pericolosa per i risparmiatori. Lo stesso vale per il non corretto controllo degli amministratori di Banca Etruria.
Gli azionisti interessati potranno quindi prendere contatto con lo sportello telematico bancaetruria@avvocatideiconsumatori.it o rivolgersi alla sede territoriale di Firenze per far visionare tutta la documentazione, studiare il caso e farsi consigliare sulla migliore strategia a tutela della propria posizione.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.