Aumenta il regime forfetario

Lavoro: cresce il numero (+8%) delle partite Iva, rimedio alla disoccupazione

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

ROMA – Un’attività in proprio come rimedio alla disoccupazione che affligge vasti strati della popolazione, soprattutto i giovani. Si spiega così il fenomeno della crescita costante delle persone che tentano la fortuna aprendo un esercizio autonomo.

Secondo gli ultimi dati del Ministero dell’Economia, le partite IVA aperte a gennaio sono state oltre 74 mila, in aumento dell’8% rispetto allo stesso mese del 2016. Ed oltre 31 mila soggetti, pari al 42% del totale delle nuove aperture, hanno aderito al nuovo regime forfetario, con un aumento del 21,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La gran parte delle nuove partite IVA (il 77,1%) è stato aperto da persone fisiche, il 17,2% da società di capitale ed il 5,2% da società di persone.

A livello geografico, circa il 45% delle partite IVA avviate è localizzato al Nord, il 22% al Centro ed il 33% al Sud ed Isole.

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.