I giudici, hanno detto sì a coppie omosessuali, no a genitori biologici troppo anziani

Firenze: critiche alle sentenze di tribunali e corti d’Appello in materia di affidamenti e adozioni

di Redazione - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa

ROMA  – «Nelle scorse settimane i tribunali di Trento e Firenze hanno sancito che coppie di uomini omosessuali possono essere genitori di bambini pur in assenza di un legame biologico, privando questi bambini delle distinte figure della mamma e del papà. Ora una corte d’appello, a Torino, toglie ogni residua speranza di poter riavere la propria figlia a una coppia di genitori naturali cui la figlia era stata sottratta perché i due genitori, di età avanzata, secondo i giudici, denotavano una sconcertante incapacità comunicativa che determina la mancanza di uno scambio di una corrente di sentimenti con la figlia». Lo afferma il senatore leghista Roberto Calderoli.

«Le sentenze – prosegue – si rispettano e non si commentano, ma non possiamo non rilevare che una famiglia di genitori biologici si è vista portare via la propria figlia per un’accusa di abbandono risultata infondata e perché sostanzialmente ritenuti troppo vecchi mentre uomini o donne omosessuali vengono riconosciuti come genitori».

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.