Per migliorare il rapporto con i cittadini

Toscana: Publiacqua, Acque e Fiora lanciano sportelli on line

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

FIRENZE – Sportelli on line, App, e social network, per migliorare il servizio idrico e il rapporto coi cittadini. Sono le novità lanciate dai gestori del servizio idrico toscani Publiacqua, Acque e Acquedotto del Fiora, e presentate oggi a Firenze. Una digital trasformation, come l”hanno definita Giuseppe Sardu, presidente di Acque Spa, Emilio Landi e Aldo Straqualursi, presidente e Ad di Acquedotto e Fiora, Simone Barni e Emanuela Cartoni, vicepresidente e Ad di Publiacqua SpA, Alessandro Mazzei, Direttore generale dell’Autorità Idrica Toscana, e Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana.

Grazie ai nuove strumenti, gli utenti dei tre gestori hanno da ora in poi la possibilità di controllare il proprio estratto
conto, verificando e tenendo sotto controllo lo stato dei propri pagamenti. È possibile inoltre controllare tutti i propri
contratti attivi con l’azienda ed attivarne di nuovi, variare i propri dati ed effettuare tutte le pratiche inerenti il servizio di acquedotto. E ancora, fare volture, inviare l’autolettura, chiedere una rettifica della fattura, fare un reclamo. Si possono inoltre scaricare e stampare le fatture e pagare online le bollette che risultano ancora non saldate. Per accedere a tutti i servizi disponibili è sufficiente registrarsi fornendo il proprio codice fiscale, un indirizzo mail e compilare poi la form con i dati personali. Realizzate anche tre App (MyPubliacqua, MyAcque e MyFiora) per disporre degli servizi anche via smartphone o tablet. Altra novità è la possibilità, a breve, per i cittadini del territorio servito dalle tre aziende, di poter gestire le proprie utenze ed i propri contratti anche attraverso social, a partire da Telegram.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.