Il governo decide la data della consultazione

Voucher e appalti: indetti per il 28 maggio i referendum chiesti dalla Cgil. Rossi ed altri chiedono election day

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa


ROMA – I referendum su appalti e voucher si terranno domenica 28 maggio 2017. E’ quanto ha deciso il Consiglio dei ministri riunitosi oggi a palazzo Chigi. Il Cdm, si legge in una nota, ha approvato il decreto per l’indizione dei referendum popolari relativi all’abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti e all’abrogazione di disposizioni sul lavoro accessorio (voucher).

Rossi, presidente della Regione Toscana, Camusso e Emiliano chiedono di unificare le elezioni in programma nello stesso giorno dei referendum per evitare sprechi di risorse. Rossi in particolare posta su Facebook: «Ci aspettiamo che venga fissata un’unica data per le elezioni amministrative e per la consultazione referendaria. Questo consentirà
allo Stato di risparmiare decine di milioni, di evitare ai cittadini due viaggi e di incentivare la partecipazione. Coraggio premier Gentiloni… coraggio». Speriamo che il governo gli dia ascolto.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.