Via libera alle spese degli enti locali

Economia: 700 milioni sbloccati dal Tesoro a favore di Comuni, province e città metropolitane

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

Ministero economia e finanze

ROMA – Le lamentele e gli alti lai di sindaci e presidenti delle (non abolite, ma vive e vegete e spendaccione) province hanno avuto effetto. È stato infatti firmato il decreto del Ragioniere Generale dello Stato che attribuisce a Comuni, Province e Città Metropolitane spazi finanziari per l’anno 2017 per complessivi 700 milioni di euro.

Le risorse sono state così suddivise. Per quanto riguarda il Nord, spiegano dal dicastero dell’Economia, gli enti locali della Lombardia e del Piemonte hanno acquisito rispettivamente il 26,3% e l”11,7% degli spazi finanziari complessivi, al Centro, gli enti locali del Lazio hanno fatto registrare una percentuale dell”8%, infine, al Sud le percentuali più rilevanti sono quelle degli enti locali di Campania e Puglia, rispettivamente il 6,9% e il 6,1%.
Nello specifico, gli spazi finanziari sono destinati a investimenti per: edilizia scolastica (428 milioni), dissesto idrogeologico (36 milioni), comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti (23 milioni), adeguamento antisismico (22 milioni), comuni che hanno concluso i processi di fusione entro il 1 gennaio 2017 (20 milioni), comuni colpiti dagli eventi sismici (7 milioni), interventi edilizi diversi (164 milioni).

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.