L'intervento dei carabinieri

Livorno: albanese con accendino-coltello ferisce un uomo con il cane. Denunciato

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

LIVORNO – Lo ha ferito con un coltellino nascosto in un accendino. Il  motivo? Apparentemente inspiegabile. Per questo un albanese di 32 anni è stato denunciato dai carabinieri per lesioni e porto abusivo di arma da taglio dopo aver aggredito, appunto senza motivo, in un parco pubblico a Livorno, un livornese di 48 anni che stava portando a spasso il proprio cane. La vittima, medicata al pronto soccorso, ha avuto 10 giorni di prognosi per una ferita al petto. Il 32enne è stato trovato in possesso di un accendino dotato anche di un piccola lama: con un meccanismo a scatto si trasformava in un coltellino.

Secondo il racconto del ferito ai militari, il trentaduenne lo aveva aggredito spintonandolo e allontanandosi senza dare spiegazioni. Soltanto dopo l’uomo si è accorto di avere una ferita al petto con copiosa perdita di sangue. I carabinieri hanno rintracciato il presunto aggressore, già noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi, e lo hanno trovato in possesso dell’accendino dal quale scatta fuori la lama.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.