Qualificazioni ai mondiali di Russia 2018

L’Italia batte l’Albania (2-0) con gol di De Rossi e Immobile. Ma Verratti è il trascinatore. Classifica girone G

di Ernesto Giusti - - Sport

Stampa Stampa

Immobile, di testa, segna il gol del 2-0 all’Albania

PALERMO – L’Italia batte l’Albania 2-0 e resta, come punteggio, in testa al girone G. Insieme alla Spagna che, però, vine 4-1 su Israele e migliora ancora di più la differenza reti. Si qualifica direttamente per i mondiali del 2018 in Russia solo la prima. Molto probabilmente, fra  Italia e Spagna tutto si giocherà nello scontro diretto del 2 settembre in Spagna. La partita con l’Albania, dominata dagli azzurri di Ventura,  è stata sospesa al 12′ del secondo tempo, per 8 minuti, in seguito al lancio di fumogeni in campo da parte dei tifosi albanesi. Che erano tanti: circa dodicimila. L’Italia ha sbloccato il risultato nel primo tempo, al 12′, su rigore trasformato da De Rossi. E concesso per fallo su Belotti. Raddoppio azzurro nella ripresa, al 26′, con Immobile. Gli albanesi hanno protestato per sospetto fuorigioco di Belotti. Veramente buona la prova di Verratti: il centrocampista del Pais Saint Germain ha dettato i tempi di gioco e gli azzurri, soprattutto nella ripresa, sono apparsi nettamente superiori. Buffon, alla millesima partita, ha mantenuto inviolata la sua porta.

Verratti, il migliore in campo

VENTURA – Soddisfatto il ct, Giampiero Ventura: «Anche in una serata non esaltante, abbiamo fatto un piccolo passo avanti. Sta nascendo qualcosa di importante per il futuro della nazionale – ha detto il ct azzurro – quando capiranno le cose che possono fare, a questi ragazzi si aprirà un mondo nuovo. Abbiamo iniziato una cosa nuova, eravamo nel secondo tempo padroni assoluti del campo, nel primo tempo non leggevamo bene la partita. Poi abbiamo preso coscienza e fatto il primo passo avanti. Le costruzioni avvengono per gradi. A parte il primo tiro, l’Albania non ci ha mai messo in difficoltà – ha aggiunto Ventura – e noi ogni volta che andavamo davanti potevamo essere pericolosi. Nel secondo tempo siamo cresciuti in maturità. Verratti? Questa partita dice che non hanno senso le questioni se deve giocare in un centrocampo a due o a tre: ha fatto una grande partita. Ha disputato una partita di grandissimo spessore, non mi sono stupito, è un patrimonio della Nazionale: se Verratti sta bene, questo è Verratti. Un giocatore di spessore assoluto».

Immobile esulta dopo il suo gol

Tabellino

Italia (4-2-4): Buffon; Zappacosta, Barzagli, Bonucci, De Sciglio; Verratti, De Rossi; Candreva, Immobile, Belotti, Insigne.  All. Ventura.

Albania (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Ajeti, Agolli, Veseli; Basha (nel st dal 43′ Latifi), Memushaj, Kukeli; Lila (nel st dal 22′ Sadiku), Cikalleshi, Roshi (nel st dal 34′ Grezda).  All. De Biasi.

Marcatori: nel pt al 12’ De Rossi (I) (rig.): nel st  al 26′ Immobile (I)

Arbitro: Slavko Vincic (Slovenia)

Ammoniti: 11’ Memushaj (A), 23’ Agolli (A), 69’ Veseli (A), 75’ Cikalleshi (A), 78’ Kukeli (A)

Espulsi:

Note: partita sospesa per qualche minuto al 57′ del secondo tempo per alcuni fumogeni lanciati in campo.

 

Risultati girone G

Spagna-Israele 4-1

Italia-Albania 2-0

Liechtenstein-Macedonia 0-3

Classifica girone G

Spagna   13          5  4  1  0   19 2

Italia    13             5  4 1   0   13 4

Israele 9             5  3 0  2     9 9

Albania 6            5  2 0  3     4 8

Macedonia 3      5 1 0 4     7 11

Liechtenstein 0 5 0 0 5  1 19

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.