Formazione e prevenzione

Firenze, pedofilia, Betori: «Forte impegno per sradicare abusi». Conferenza su formazione sacerdoti

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Il cardinale arcivescovo di Firenze, Giuseppe Betori

FIRENZE – L’arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, aprendo i lavori della prima Conferenza europea
su formazione clero e prevenzione abusi sui minori, in corso a Firenze, nella sede della Facoltà teologica dell’Italia Centrale, ha affermato:  «Questa importante Conferenza europea, che si inserisce nel progetto della pontificia Commissione per la tutela dei minori istituita dal Santo Padre, è uno dei tanti segni del grande impegno della Chiesa universale e di quella italiana per sradicare la piaga degli abusi sui minori che colpisce anche il mondo ecclesiale. Il grande numero di partecipanti, provenienti da quasi tutti i Paesi europei, e il valore dei relatori, degli esperti sono indice della massima attenzione, sensibilità e sforzi compiuti da tempo in tutte le diocesi».

Oltre 250, tra i quali rettori di seminario, vescovi, direttori spirituali, formatori, psicologi e psichiatri, i partecipanti all”appuntamento, provenienti da tutta Europa. Al centro dell’incontro la necessità di affiancare alla formazione spirituale dei presbiteri anche quella psicologica e, più a tutto tondo, «umana».

«Formazione e prevenzione, temi centrali della Conferenza, rappresentano sicuramente gli interventi più importanti per affrontare e combattere questo grave fenomeno e assicurare la protezione e la tutela dei più vulnerabili», ha aggiunto Betori. Secondo padre Hans Zollner, gesuita, psicologo e membro del comitato scientifico della Conferenza, educazione e formazione sono la chiave per la prevenzione di abuso, e l’impegno per la prevenzione porta frutti come vediamo in diverse parti del mondo dove la Chiesa si impegna da tempo in modo consistente e sostenibile.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.