Senza indicazioni si pagherà l'importo massimo

Ticket sanità, Toscana: scaduta il 31 marzo l’autocertificazione. Come verificare il codice della fascia di reddito

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa

FIRENZE – Scadono oggi, 31 marzo 2017, gli attestati di fascia reddituale (Era, Erb, Erc) emessi a seguito di autocertificazione nel 2016 per l’individuazione del ticket aggiuntivo per le prestazioni sanitarie. Chi ha fatto l’autocertificazione, spiega la Regione, è invitato quindi a verificare la correttezza della nuova posizione economica risultante dalla banca dati dell’Agenzia delle entrate. Per gli ultrasessantacinquenni esenti per reddito (E01 – E03 – E04) l’autocertificazione eseguita precedentemente non ha scadenza, e quindi non si dovrà fare niente salvo che nell’anno precedente non siano modificate le condizioni reddituali.

Secondo il vademecum diffuso dalla stessa Regione, a partire dall’1 aprile, chi aveva fatto l’autocertificazione Era, Erb, Erc dovrà verificare la correttezza della propria posizione economica online sul sito regionale, ai Totem Punto Si, sulla ricetta o presso la propria Asl. Se il codice della propria fascia economica è corretto, non si dovrà fare niente, in caso contrario o se non è presente si dovrà fare l’autocertificazione, con la carta sanitaria elettronica attivata o direttamente online all’indirizzo www.regione.toscana.it/servizi-online, con la App Smart Sst, disponibile per i sistemi Android e iOS, o ai Totem Punto Si, oppure recandosi agli sportelli della propria Asl. Ancora è giusto che il codice non sia presente solo se la fascia economica è superiore a 100.000 euro.

Se nessun codice è presente sulla ricetta, il cittadino è tenuto a pagare il ticket corrispondente all’importo massimo. L’autocertificazione può essere espletata in ogni momento e non vi sono scadenze. Si ricorda però che, per beneficiare della fascia corretta, è opportuno autocertificare la fascia prima di eventuale prescrizione medica. Si ricorda inoltre che dall’1 aprile tutti i cittadini che intendano avvalersi dell’Isee ai fini della compartecipazione alla spesa sanitaria dovranno essere in possesso dell’attestazione aggiornata sulla base dell’Isee 2017.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.