Durante la presentazione della Junior Tim Cup a Montughi

Fiorentina, Chiesa: «Siamo in corsa per l’Europa. Ci crediamo». Antognoni: «Bernardeschi resta: è patrimonio della Viola»

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa

Federico Chiesa in azione

FIRENZE  – La sconfitta subìta dall’Inter, a San Siro contro la Sampdoria (1-2), rilancia le possibilità della Fiorentina di qualificarsi per l’Europa League. L’Inter né a quota 55, il Milan a 54 e i viola a 51. Domenica prossima, la Fiorentina va a far visita proprio alla Samp, a Marassi. I giocatori credono nell’impresa, a cominciare da Federico Chiesa che ha partecipato alla presentazione della Junior Tim Cup alla Parrocchia dell’Immacolata e San Martino a Montughi. Il giocatore ha affermato: «Ora sto bene, ho recuperato dall’infortunio e sono pronto per tornare a giocare dall”inizio.
Siamo in corsa per l”Europa League, la classifica si sta accorciando. Noi all’Europa ci crediamo, siamo lì».

Alla presentazione era presente anche Giancarlo Antognoni, dirigente viola. Che a proposito di Bernardeschi ha detto:
«In questo periodo, da sempre, ci sono tante voci di mercato, ma Bernardeschi è un patrimonio della Fiorentina e rimane tale. E lui stesso, più volte, ha ribadito di voler rimanere a Firenze. Adesso deve recuperare dall’infortunio, a livello fisico sta meglio ma non so se domenica ce la farà. Forse sarà in campo nella gara successiva, quella contro l”Empoli».

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.