Sono dovuti intervenire polizia e carabinieri

Empoli: rubò l’ambulanza. Poi si è barricato in casa con il fucile per evitare il Tso. Ora è ricoverato

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Polizia e Carabinieri

Polizia e Carabinieri

EMPOLI – Dopo aver rubato l’ambulanza che era accorsa per assisterlo, ed essere stato fermato dalla mpolizia stradale, il 34enne di Empoli ormai noto alle cronache, si è asserragliato in casa armato di una piccola carabina per tentare di evitare il trattamento sanitario obbligatorio (tso). È successo intorno alle 20 di oggi, 4 aprile, a Empoli. Protagonista il 34enne originario della Campania che nelle prime ore di lunedì aveva rubato l’ambulanza con cui una squadra del 118 era andata a soccorrerlo in seguito a una crisi psichiatrica. Il mezzo fu poi fermato a Chiusi (Siena) dalla polizia stradale, mentre l’uomo si stava dirigendo a Roma.

Tornato a Empoli, oggi pomeriggio il sindaco Brenda Barnini aveva firmato le pratiche per il Tso, ma al momento dell’arrivo della polizia municipale nella sua abitazione, l’uomo ha estratto un fucile a piombini di libera vendita, con il quale ha minacciato le forze dell”ordine.  Sul posto sono arrivati anche polizia e carabinieri, riuscendo dopo alcune decine di minuti a farlo desistere. Secondo le prime informazioni, pare che in casa ci fosse anche un genitore dell’uomo. Il 34enne è stato poi accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Empoli.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.