Due fermati dalla polizia egiziana

Egitto: 31 morti in due esplosioni nelle chiese copte nella domenica delle Palme. Stragi rivendicate dall’Isis

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Fedeli copti sbigottiti dopo l’esplosione

IL CAIRO – Sono state due le esplosioni nelle chiese copte d’Egitto nella domenica delle Palme. La prima nella città di Tanta, a nord del Cairo: almeno 25 morti e 71 feriti. Poi ad Alessandria: almeno 6 morti e 33 feriti secondo la Tv di stato. La polizia ha arrestato due persone sospettate di essere coinvolte nell’attentato.

Mentre si aggrava il bilancio dei due attentati, con il numero dei morti destinato a salire, e in tutto il mondo esplode lo sdegno per il massacro, l’Isis rivendica gli attacchi alle chiese copte in Egitto. Lo riferisce Amaq, l’agenzia dello Stato islamico

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.