Nell'inchiesta era spuntato il nome di Tiziano Renzi

Consip: capitano del Noe dei carabinieri indagato per falsa informativa

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

Tiziano Renzi

ROMA – Il capitano del Noe carabinieri Giampaolo Scafarto è indagato dalla procura di Roma per falso come autore di un’informativa dell’inchiesta Consip in cui da un lato avrebbe accreditato erroneamente la presenza dei servizi segreti durante l’indagine e dall’altro attribuito ad Alfredo Romeo e non a Italo Bocchino la frase intercettata che recita «(Tiziano)…Renzi l’ultima volta che l’ho incontrato. Questa frase – scrisse Scafarto – assume straordinario valore e consente di inchiodare alle sue responsabilità il Renzi Tiziano in quanto dimostra che effettivamente il Romeo e il Renzi si siano incontrati (circostanza, questa, che verrà riferita a verbale da Alfredo Mazzei sentito il 2 gennaio 2017), atteso che il Romeo ha sempre cercato di conoscere Renzi Matteo senza pero’ riuscirvi».  «Tale affermazione – scrivono i pm di Roma – era stata proferita da Bocchino come peraltro correttamente riportato sia nel sunto sia nella trascrizione». Oggi Scafarto si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Matteo Renzi, nella trasmissione Porta a Porta, ha commentato:  «È molto strano quello sta avvenendo ma ho totale fiducia nella magistratura. Non abbiamo nulla da nascondere. Sarebbe facile per me venire qui oggi e dire, essendo in corso un’indagine per falso, ‘avete visto…’, niente di tutto questo, chiedo come cittadino che tutti abbiano totale fiducia nella magistratura e lo dico oggi che è più facile di due mesi fa perché credo che la verità viene sempre a galla.  Ho appreso la notizia questo pomeriggio dall’agenzia, ho chiamato io mio padre e la reazione è immaginabile, si è messo a piangere. E’ pure sempre un uomo di 65 anni e questa vicenda è una cosa grossa che colpisce come accadrebbe a qualunque famiglia. Infatti sto andando a casa perché voglio portare i miei figli a cena dal nonno».

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.