Giovedì 13 aprile alle 21

Firenze: al Mandela Forum l’Oronero di Giorgia

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

Giorgia

FIRENZE – Partito nel segno del tutto esaurito, l’Oronero Tour di Giorgia sbarca giovedì 13 aprile al Mandela Forum di Firenze. Lo show si apre con un’introduzione strumentale per poi lasciare spazio ad oltre venti brani che conciliano passato e presente: «È un momento della mia vita in cui mi trovo anche a fare piccoli bilanci – spiega Giorgia – e anche questa scaletta va un po’ in quella direzione. Nel mio percorso vedo però tanta coerenza e da questo punto di vista non ho grandi rimpianti».

Oronero Tour prende il titolo dalll’ultimo album uscito lo scorso autunno su etichetta Microphonica/Sony Music Italy e già certificato Platino. L’album contiene il singolo attualmente in radio, “Vanità”, che Giorgia ha presentato, in qualità di super ospite, lo scorso febbraio al Festival di Sanremo. L’album rinsalda la collaborazione tra la cantante e il produttore Michele Canova, già insieme in “Dietro le apparenze” e Senza paura” e conferma ancora una volta la grande capacità dell’artista di esprimersi appieno anche come autrice.

Dei quindici brani inediti dieci portano la firma di Giorgia (tra gli altri autori anche Emanuel Lo e Pacifico), che grazie alla sua forte sensibilità artistica e alla sua potente carica interpretativa riesce a toccare le corde più profonde dell’animo umano. Un album dove la cantautrice si svela nella piena coscienza della sua maturità artistica, senza filtri, e libera di esprimersi con una scrittura sempre più consapevole.

La scenografia che avvolgerà Giorgia al Mandela Forum è lineare e ipertecnologica al contempo, con schermi mobili che per la prima volta ruonato e si spostano: il progetto porta la firma di Claudio Santucci per Giò Forma, luci di Jordan Babev.

Non mancano interventi coreografici, contributi video e un ensemble di percussionisti, gli Psycodrummers, pronto a entrare sulle note di “Regiona di notte”. Due ballerini di popping (i fratelli Patrizio e Rachele Ratto) con la loro danza ‘robotica’ si legano simbolicamente alla tecnologia presente sul palco. Vestiti e dipinti di bianco, citazione dei manichini del video di “Oronero”, entrano in scena in vari momenti legando i brani da un sottile fil rouge.

Sul palco con Giorgia troveremo Sonny T al basso e alla direzione musicale, Claudio Storniolo al piano, Gianluca Ballarin alle tastiere, Giorgio Secco alla chitarra, Mylious Johnson alla batteria.

Radio Italia è la radio ufficiale di Oronero Tour 2017. Il tour è organizzato e prodotto da Live Nation Italia. www.livenation.it.

La scaletta di Oronero Tour 2017: Intro – Vanità  Credo  Scelgo ancora te  Tu mi porti su e poi / girasole / come saprei – Vivi davvero – Marzo gocce di memoria – Prince band tribute – Posso farcela – Amore quanto basta  – È l’amore che conta – Regina di notte – Quando una stella muore – non mi ami – il mio giorno migliore – di sole e d’azzurro  – oronero  – 1997 hits – dimmi dove sei / un amore da favola – io fra tanti

Giovedì 13 aprile alle 21
Mandela Forum – piazza Berlinguer – Firenze, Info tel. 055.667566 – 02 53006501
www.bitconcerti.itwww.livenation.it – #giorgiafi17Biglietti (esclusi diritti di prevendita): 1° settore 55 euro, 2° settore 45 euro, 3° settore 40 euro, 4° settore 36 euro
Sconti e riduzioni: I bambini sotto 5 anni entrano gratuitamente accompagnati da un adulto, in numero di un bambino/a per ogni adulto, ma non hanno diritto ad occupare un posto a sedere.
Portatori di handicap: Possono acquistare un biglietto specifico al prezzo più basso previsto per l’evento ed entrare con un accompagnatore gratuito. I biglietti sono reperibili esclusivamente attraverso i punti vendita del Circuito Box Office Toscana (boxofficetoscana.it/punti-vendita) o via telefono allo 055210804 (pagando con carta di credito). Per accedere ad una sistemazione consona, si sconsiglia l’acquisto di un biglietto generico.

Prevendite Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it (tel. 055.210804), Ticket One www.ticketone.it (tel. 892.101)

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.