La polizia lancia lacrimogeni per ristabilire l'ordine

Francia, migranti: rivolta e incendio nel campo della Grande-Synthe. Cinque feriti

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

GRANDE – SYNTHE – Anche in Francia scoppiano rivolte nei campi di raccolta dei migranti irregolari. Un grave incendio è scoppiato nel campo rifugiati Grande-Synthe, nel nord della Francia, dopo una rissa fra migranti. Lo scrive Le Parisien online. Il campo rifugiati di Grande-Synthe, nel nord della Francia, accoglie circa un migliaio di rifugiati. Secondo Le Parisien, ieri sera è stato teatro di un gigantesco incendio. A inizio serata era scoppiata una rissa tra due gruppi di migranti, afghani e curdi, con un bilancio di cinque feriti, di cui quatto ricoverati in ospedale a Dunkerque. Sempre secondo il giornale, tre sono stati feriti all”arma bianca. Solo in seguito un incendio è scoppiato nel campo e l’ha ampiamente distrutto. I migranti si sono dispersi nei dintorni. Sul posto sono intervenuti gli agenti in tenuta antisommossa che hanno lanciato 21 granate lacrimogene per riportare l’ordine. Ma la situazione – continua il Parisien – è ancora molto tesa. Il viceprefetto di Dunkerque è atteso sul posto.

 

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.