Sulla base delle segnalazioni dei cittadini

Firenze: controlli serrati della polizia contro abusivismo, spaccio e borseggi. Setacciato il centro cittadino

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

FIRENZE – Polizia in azione in tutte le aree della città recentemente oggetto di alcune segnalazioni della cittadinanza alle quali la Questura non ha tardato a rispondere. Il primo, in ordine cronologico, di questi interventi è avvenuto ieri mattina in piazza Duomo, dove i poliziotti di quartiere hanno effettuato uno specifico servizio di contrasto all’abusivismo commerciale. La maggior parte degli abusivi si sono subito allontanati abbandonando a terra la merce; per un 38enne magrebino, sorpreso a vendere stampe, è invece scattata la consueta sanzione prevista dal vigente regolamento di polizia urbana.

Poche ore dopo, l’attenzione delle pattuglie si è spostata verso piazza San Marco, nei pressi delle fermate degli autobus, scenario di borseggi ai danni di viaggiatori e turisti, come segnalato, di recente, da alcuni cittadini. Gli agenti hanno controllato diversi frequentatori del posto, tra i quali un 50enne algerino; in passato l’uomo era stato denunciato più volte proprio per furto con destrezza.

Verso l’ora di pranzo, poi, sono stati identificati 4 soggetti – tutti già noti alle forze dell’ordine , la maggior parte per precedenti in materia di stupefacenti – in via Santa Reparata dove, sempre nei giorni scorsi, era stata segnalata la presenza di alcuni spacciatori.

La mattinata di controlli si è conclusa tra il mercato di San Lorenzo e piazza San Giovanni dove, tra le persone identificate, i poliziotti di quartiere hanno controllato un cittadino georgiano con precedenti per furto in esercizi commerciali.

In serata, invece, nella zona di Santo Spirito – tra via dei Serragli e via delle Caldaie – sono stati sottoposti a fermo per identificazione e denunciati per la violazione degli obblighi sul soggiorno 4 cittadini magrebini, di età compresa tra i 17 e i 33 anni. Il minore – nello specifico – è stato sorpreso inoltre con in tasca una roncola a serramanico e una dose di hashish. Il 17enne è stato anche denunciato per porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere e segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Infine, intorno alle 19.30, un 60enne marocchino è stato trovato in possesso di due coltelli – di cui uno a serramanico – mentre, completamente ubriaco, girava per i giardini di Piazza D’Azeglio. A segnalare al 113 la presenza dell’uomo, particolarmente molesto, sono stati alcuni passanti. L’uomo è stato denunciato per il porto dei coltelli e sanzionato per ubriachezza manifesta.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.