Controlli nel centro cittadino, un piano coordinato dal prefetto

Firenze, sicurezza: interventi dei carabinieri a santa Croce e in zona Uffizi

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa
Carabinieri 112

Carabinieri 112

FIRENZE –  Nel corso della giornata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Firenze si sono concentrati nella centralissima Piazza Santa Croce e vie limitrofe per un apposito servizio antidroga. Giunti all’altezza della Tabaccheria di via De’ Benci hanno da subito notato un extracomunitario che si trovava in evidente stato di attesa e per tale motivo hanno effettuato un breve servizio di osservazione durante il quale un giovane si avvicinava al soggetto in questione. Il giovane era andato a comprare della droga. Infatti, dopo un primo contato, l’extracomunitario si allontanava in Via Pandolfini dove prelevava, sopra la ruota di una macchina li parcheggiata, la droga che serviva, nascondendo il restante. Il giovane che aveva chiesto 0.8 grammi di hashish per 5 euro è stato segnalato alla locale Prefettura mentre lo spacciatore che è stato trovato in possesso di ulteriori 20 grammi circa della medesima sostanza sono scattate le manette per spaccio di sostanza stupefacente. Si tratta di un marocchino di 34 anni, già noto per i suoi trascorsi è stato arrestato.

Durante il pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Uffizi, durante un controllo del territorio per prevenire e reprimere i reati in genere, hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato un foggiano di 50 anni ed una carrarese di 30 anni, e per danneggiamento un 30enne albanese, tutti già noti per il loro trascorsi. Nello specifico, i due italiani, dopo aver asportato due bicilette 2 biciclette, del valore complessivo di circa 800 euro, in piazza Cavalleggeri, ha cercato di vederne una all’albanese, non riuscendoci grazie all’intervento dei militari. Infatti, gli operanti, dopo aver notato i due asportare le bici, hanno deciso di attenzionarli beccandoli, in Piazza San Lorenzo, all’atto della vendita. Una delle due bici è stata restituita al proprietario. Sono in corso accertamenti per risalire al proprietario della seconda bici.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.