Il discorso del nuovo presidente Li Yonghong

Milan: la nuova società (cinese) si presenta. Dobbiamo tornare competitivi nel mondo

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

MILANO – Finita, dopo 31 anni, l’era Berlusconi, la nuova proprietà cinese si presenta e dimostra fin da subito propositi di agire alla grande per riportare il Milan sul tetto del mondo. E snocciola progetti concreti che saranno sviluppati nei prossimi mesi. In primis la parte sportiva che prevede la conferma dei giocatori top compreso il tecnico, una rosa competitiva per rientrare in Champions League già dalla prossima stagione e la costruzione di un nuovo stadio. Questi sono gli aspetti legati al campo. Poi c’è l’aspetto economico-finanziario, quello sul quale si lavorerà per aumentare i ricavi. Il progetto è ambizioso e comprende sia un piano per espandere il brand Milan in maniera capillare in Cina che una futura quotazione in Borsa (su piazza estera).

Il nuovo presidente dei rossoneri Li Yonghong nel suo discorso introduttivo afferma: «Abbiamo una grande responsabilità. Il Milan sarà sempre migliore grazie ai professionisti che si dedicheranno ai diversi settori della società. Dobbiamo essere competitivi nel mondo. Forza Milan».

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.