Code in aumento per il rientro

Traffico: rientro da bollino rosso. Rallentamenti e code sulle autostrade toscane; A10, 32 km di coda a Savona.

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

TOSCANA – Code a tratti e traffico rallentato sul tratto toscano dell’A/1 per il rientro dal week end pasquale. La polizia stradale segnala traffico particolarmente intenso e code anche sulle altre grandi arterie di comunicazione, dalla Firenze-Pisa-Livorno all’Autopalio.

Disagi con code e rallentamenti un po’ ovunque  sulle strade del rientro dal lungo week end di Pasqua. La situazione, segnala la polizia stradale, èpeggiorata in serata con code e rallentamenti su tutto il tratto autostradale toscano dell’A/1. Disagi anche per chi percorre l’A/11 con code tra Lucca e Pistoia. Non cambia la situazione sulle strade di grande comunicazione: code lungo la Firenze-Pisa-Livorno soprattutto all’ingresso in città e code anche sull’Autopalio. Particolarmente difficile il rientro da Grosseto verso Siena dove si segnalano 7 km di coda.

ROMA – Situazione critica in Liguria. Nel rientro da bollino rosso invece sono saliti a trentadue circa i chilometri di coda sull’Autofiori, con incolonnamenti di veicoli che interessano soprattutto il tratto compreso da poco prima di Albenga a Savona, in direzione Genova. La gran parte dei vacanzieri, di ritorno dalla Francia e dalla Riviera ligure di Ponente, è diretta verso le grandi città di Piemonte e Lombardia. In concomitanza col rientro dei liguri dal Piemonte, in corrispondenza dell’autostrada A6 Savona-Torino, si è verificato il classico tappo con incolonnamenti in entrambi i sensi di marcia. La situazione destinata a peggiorare in serata.

La fase dei rientri con traffico da bollino rosso a partire dal primo pomeriggio di oggi fino a tutta la giornata di domani, martedì 18. Autostrade ricorda che nel tratto della A14 compreso tra Ancona sud e Loreto, in corrispondenza del cavalcavia crollato all’altezza del km 235, permangono in entrambe le direzioni i restringimenti di carreggiata per la delimitazione dell’area sottoposta a sequestro da parte della magistratura. È prevedibile la formazione di code durante le fasce orarie di punta soprattutto in direzione nord.

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.