Dopo 4 mesi nessuna decisione

Firenze: lavori stazione Foster, sciopero dei sindacati contro l’immobilismo delle istituzioni

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

FIRENZE – Sono passati 4 mesi senza alcuna decisione: domani venerdì 21 aprile a Firenze presidio di Cgil-Cisl-Uil di categoria con conferenza stampa alle 12,30 per illustrare la difficile situazione e le azioni che saranno intraprese. Dopo 4 mesi dagli incontri istituzionali in cui era stato garantito che a breve sarebbero arrivate decisioni sulla continuità del cantiere per la costruzione della Stazione Foster e del sotto-attraversamento dei treni Alta Velocità, i lavoratori non hanno al momento alcuna rassicurazione sulla continuità del lavoro. Da inizio aprile gli operai impiegati sono circa 35, molti meno dei 150 di un paio di mesi fa e ancora meno del numero medio necessario per realizzare l’opera. Gli operai di imprese in subappalto sono circa 10, mentre le maestranze di Nodavia sono state ridotte a 25. A inizio mese, a 12 operai non sono stati rinnovati i contratti di lavoro inerenti all’opera ma sono stati ricollocati in altri cantieri delle aziende del gruppo, alcuni dei quali sono dovuti andare a lavorare all’estero.

«Non ci rassegniamo a questa situazione, pretendiamo chiarezza sia per i lavoratori sia per i cittadini», dicono Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.