Ultime ore per mettersi in regola

Equitalia, rottamazione cartelle: scade il termine (21 aprile) per presentare le domande

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa

ROMA – Scade oggi, 21 aprile, il termine per richiedere a Equitalia la rottamazione delle cartelle, oggi è l’ultimo giorno in cui Ente di riscossione accetterà le domande di definizione agevolate per consentire a chi ha cartelle relative al periodo tra il 2000 e il 2016 di chiudere il conto risparmiando su interessi e sanzioni. L’erario incasserà, secondo le previsioni, 7,2 miliardi in due anni da quest’operazione. Dal primo gennaio al 15 aprile sono stati 5,2 milioni gli accessi al sito gruppoequitalia.it, l’area riservata ai cittadini ha registrato 2,7 milioni di accessi, il doppio del 2016.

Secondo la procedura stabilita Equitalia dovrà inviare entro il 15 giugno a chi ha presentato la domanda una raccomandata o una pec recante l’indicazione di quali debiti saranno ammessi alla rottamazione, indicando il saldo scontato e inviando i bollettini di pagamento in cui è riportato l’ammontare della rata e la sua scadenza. Sui bollettini sarà indicato anche il codice RAV. Per facilitare il contribuente sono stati previsti molti mezzi di pagamento. Sarà possibile saldare agli sportelli bancomat degli istituti di credito abilitati. Oppure con la domiciliazione bancaria, internet banking, gli uffici postali, i tabaccai, tramite i circuiti Sisal e Lottomatica, il portale www.gruppoequitalia.it e la App Equiclick (PagoPa) e i 200 sportelli di Equitalia.

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.