Per un mese, come ogni anno

Firenze: riapre il giardino dell’iris, ossia il giglio simbolo della città. Fino al 21 maggio

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

Foto da sito irisfirenze.it

FIRENZE – Riapre domani, sabato 22 aprile, per un mese, come ogni anno, il Giardino dell’Iris di Firenze, unico orto botanico in Europa dedicato esclusivamente a questo fiore, il giglio, che è anche il simbolo della città. E torna, dopo due anni di assenza, il concorso internazionale per il più bel fiore di iris o giaggiolo come pure viene chiamato, a cui si deve la nascita del Giardino stesso oltre mezzo secolo fa.

Il via alle visite dal 25 aprile (anche se già sabato 22 ci sarà un anticipo di apertura): dal giorno in cui si festeggia la Liberazione e fino al 21 maggio si potranno ammirare decine di varietà, nei più diversi colori, nel podere di due ettari che sorge sotto Piazzale Michelangelo, di proprietà comunale ma gestito da sempre dalla Società italiana dell’iris. Quest’anno si è anche aggiunta una nuova collezione giapponese, acquatica, donata da un ‘cultore’ italiano. Riguardo al concorso vedrà in gara un centinaio di varietà proposte da specialisti e semplici appassionati provenienti da tutto il mondo.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.