I dati provvisori confermano la leadership di Matteo

Primarie Pd: affluenza quasi 2 milioni, verso una larga affermazione di Renzi. Scrutinate 75.000 schede è al 70%

di Paolo Padoin - - Primo piano

Stampa Stampa

ROMA – Dopo la conferma di un’affluenza superiore alle previsioni, che si avvicina a 1,9 – 2 milioni, ma è comunque inferiore a quella del 2013 (2,8 milioni), si inizia a fare il conteggio delle schede. Una prima valutazione, quando sono state scrutinate circa 76.804 mila schede, secondo i dati diffusi da Quorum, conferma una larga vittoria per Matteo Renzi attestato sul 74%. Andrea Orlando è al 20,8 e Michele Emiliano al 5,2%.

Siamo lontani dal risultato finale, ma è comunque una tendenza significativa, anche se alcune notizie danno Emiliano in Puglia a quota 60, 65%. Renzi commenta l’affluenza con molta soddisfazione: «Una responsabilità straordinaria!! Grazie di cuore a questa comunità di donne e uomini che credono nell’Italia. Avanti, insieme». Lo ha scritto postando su Instagram un biglietto firmato da lui e da Maurizio Martina.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha sentito al telefono Matteo Renzi. Con lui il premier, che è in Kuwait dove domani incontrerà il contingente italiano, si è congratulato – a quanto si apprende – per il risultato delle primarie Pd.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.