La relazione del capo della polizia

Calcio e forze dell’ordine: 165 mila agenti e carabinieri impegnati nelle partite

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

Derby Roma-Lazio

ROMA – La tutela dell’ordine pubblico durante le partite di calcio costa molto cara, soprattutto in termini di personale impiegato. «Al 31 marzo scorso, sono stati impiegati in occasione delle partite di calcio contingenti delle Forze di
polizia, pari complessivamente a oltre 165.000 unità». La cifra, destinata a far riesplodere la polemica sul fatto che dovrebbe essere l’organizzazione calcistica a farsi carico della sicurezza, è stata  resa nota dal capo della Polizia, Franco Gabrielli, in audizione alla Commissione antimafia.

Gabrielli ha poi espresso sincera gratitudine al Governo e al Parlamento «per aver ripristinato – con la conversione del decreto-legge sulla sicurezza urbana – l’istituto dell’arresto in flagranza differita, strumento rivelatosi fondamentale per contrastare efficacemente le manifestazioni dell’hooliganismo ed evitare ritorni di fiamma».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.