A sostegno di una proposta di legge costituzionale

Giustizia: camera penale Firenze raccoglie firme per separazione carriere dei giudici

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

L'udienza al tribunale di Arezzo, la donna ha patteggiato due anniFIRENZE – Avviata anche dalla Camera penale di Firenze la raccolta delle firme per sostenere la proposta di legge costituzionale per la separazione delle carriere tra magistratura giudicante e magistratura requirente. «E’ una battaglia antica dell’avvocatura, che qualcuno definisce persino identitaria poiché tutti i penalisti sono concordi su questo obiettivo», ha spiegato il presidente della Camera di Firenze, avvocato Luca Bisori, in una conferenza stampa.

«Chiediamo non una rigida separazione delle funzioni come è oggi – ha proseguito l’avvocato Bisori – ma delle carriere per evitare la contaminazione sistemica esistente tra i ruoli, tanto da condizionare le carriere reciproche dei magistrati degli uni e degli altri. C’è una contraddizione ontologica tra processo accusatorio e quello che è l’assetto dell’ordinamento giudiziario, che va risolta. Tutti i giorni al Csm i pm, per il loro peso, possono votare e condizionare le carriere dei giudici».

A Firenze la raccolta di firme è stata avviata oggi, 4 maggio, al palazzo di giustizia, mentre a Pistoia e a Grosseto gli avvocati penalisti hanno promosso la proposta di legge di revisione costituzionale in piazze. Altre iniziative sono state annunciate per le prossime settimane in varie località della Toscana.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.