Un apparato imponente veglia sull'Esagono

Parigi, elezioni presidenziali: mobilitati 50.000 agenti per la sorveglianza delle città

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

PARIGI – Mentre Emmanuel Macron e Marine Le Pen sparano le ultime cartucce della lunga campagna elettorale, le Autorità si preoccupano della sicurezza nelle città in vista del ballottaggio di domenica prossima. Saranno infatti 50.000 i poliziotti e i gendarmi mobilitati per il giorno delle elezioni presidenziali, impegnati per garantire la sicurezza nei seggi elettorali e per le manifestazioni che potrebbero seguire dopo il risultato finale del ballottaggio tra Emmanuel Macron di En Marche! e Marine Le Pen del Front National.
A questi si aggiungono i militari del gruppo Sentinelle, che si occupano della difesa e della sorveglianza di luoghi sensibili. E’ la prima volta che le elezioni presidenziali francesi si svolgono con lo stato di emergenza. Durante la sera del primo turno delle elezioni, ci sono stati scontri con le forze dell’ordine da parte di gruppi di studenti ‘antifascisti’ a Parigi. Sei poliziotti e tre manifestanti erano rimasti leggermente feriti e 142 persone fermate.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.