Difendono il medico Roberto Gava

Firenze: manifestazione dei genitori antivaccini. Contestano l’obbligo imposto dalla regione

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Salute e benessere

Stampa Stampa

FIRENZE – Manifestazione oggi a Firenze dei genitori che rivendicano la libertà vaccinale per i loro figli. In piazza San Lorenzo si sono dati appuntamento, per iniziativa di Cliva, il comitato per la libertà di scelta vaccinale. Difendono il medico Roberto Gava radiato dall’albo per la sua posizione sui vaccini indossando tante maschere con la faccia del dottore e la scritta Io sto con Gava e si dicono pronti a ricorrere al tribunale contro la legge proposta dalla giunta regionale toscana sull’obbligo di vaccinazione per mandare i bambini a scuola. «Il diritto all’istruzione – dice uno dei genitori in piazza – è garantito dalla Costituzione e se passa la legge toscana noi andremo in tribunale per mandare i figli a scuola. «Non siamo contro i vaccini – ripetono i genitori – ma contro la loro obbligatorietà: perché non ci lasciate la libertà di valutare quale sia il rischio minore?». Secondo una stima fatta dall”associazione, sarebbero 27mila i bambini che non hanno le vaccinazioni obbligatorie indicate dalla normativa toscana per poter frequentare la scuola. La manifestazione fiorentina è una delle tre, con quella di Milano e Treviso, organizzate in Italia. Una quarta si svolge a Vienna.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.