Gravi affermazioni del leader di Energie Per l'Italia

Politica: Parisi accusa Renzi, antepone i suoi interessi a quelli del Paese. Il Governo reagisca

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

VICENZA – L’ex presidente del Consiglio Renzi sta cercando in tutti i modi di portare il Paese al voto, minando tutti i giorni l”attività del Governo e del Parlamento. Lo ha detto Stefano Parisi, ex candidato sindaco di Milano per il centrodestra e oggi leader di Energie Per l’Italia, a margine di una tappa del tour nazionale del suo movimento.

«Renzi come al solito – ha precisato – in maniera spregiudicata antepone i suoi interessi personali a quelli del Paese. In particolare vuole che si voti in Italia prima che ci sia la legge finanziaria, cioè prima che i nodi della sua politica economica sbagliata vengano al pettine. Il Governo doveva fare una manovra da 30 miliardi di euro e lui non vuole che si veda questo prima delle elezioni. Questo è molto grave – ha aggiunto – perchè in Italia non abbiamo una legge elettorale, non abbiamo una stabilità di Governo, né tantomeno una stabilità finanziaria. Io credo che il presidente del consiglio Gentiloni debba affrancarsi da questa pressione che gli sta facendo tutti i giorni Renzi per portare il Paese a risanare i conti pubblici e dotare il Paese di una legge elettorale stabile, per poi andare a votare in serenità».

In Italia, ha concluso Parisi, le altre priorità sono legate alla necessità di togliere di mezzo la burocrazia, abbassare le tasse, ricostruire la fiducia dei cittadini nello Stato e la sicurezza.

Tag:, , , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.