D'intesa con la polizia municipale

Calenzano: due furgoni con rifiuti tessili illegali sequestrati dai carabinieri forestali. Denunciate 4 persone

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

CALENZANO (Fi) –  Continua l’attività di controllo sulla gestione/tenuta dei rifiuti nonché della documentazione attinente ad essi dei militari della Stazione Carabinieri Forestale di Ceppeto (FI). Durante  un servizio coordinato tra la Stazione Carabinieri Forestali di Ceppeto e la Polizia municipale di Calenzano sul contrasto allo smaltimento di rifiuti speciali, in particolare degli scarti di lavorazione dei tessuti, sono stati fermati, due veicoli furgonati e quattro persone di nazionalità straniera, in attività di trasporto e smaltimento rifiuti speciali non pericolosi, costituiti da scarti tessili, per un totale complessivo di circa Kg 1.200.

Il fenomeno di immettere nei cassonetti per la raccolta di rifiuti solidi urbani, dei rifiuti speciali, sta assumendo un rilievo sempre più ingente, tale da far prendere i dovuti provvedimenti tesi a scoraggiare e contenere i “furbetti” che non si preoccupano, nella maniera adeguata, dello smaltimento lecito di tali materiali. Alla fine della giornata, sono state deferite pertanto nr. 4 persone alla Procura di Prato per gestione illecita di rifiuti di cui all’art. 256 c. 1 lett a) D.Lgs 152/06 e sm in quanto sprovvisti di iscrizione all’Albo Gestori Ambientali per il trasporto dei rifiuti. I due veicoli e i rifiuti trasportati sono stati oggetto di sequestro penale, elevate anche sanzioni amministrative per alcune migliaia di euro.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.