L'intervento del 118 e dei carabinieri

Empoli: ritrovato in Arno il cadavere del migrante scomparso. Era un 20enne del Gambia

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
IL recupero del corpo del giovane coreano da parte dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco

Un canotto di soccorso dei vigili del fuoco

EMPOLI – Era di un migrante del Gambia di 20 anni, scomparso il 2 maggio a Capraia e Limite, il cadavere ritrovato in Arno. I vigili del fuoco hanno recuperato stasera il corpo in località La Mollaia a breve distanza dove erano stati ritrovati suoi vestiti, suo cellulare e suoi effetti personali. Sul posto anche 118 e carabinieri che hanno proceduto all’identificazione con la collaborazione del personale del centro di accoglienza dove era ospitato.

Il 2 maggio il giovane africano si era allontanato dicendo di andare a pescare ma poi non era più ritornato. Il 3 maggio, dopo la sua scomparsa, fu dato l’allarme e cominciarono le ricerche. Oggi i sub dei vigili del fuoco lo hanno individuato nell’Arno che, in questo lasso di tempo, potrebbe aver trattenuto il corpo in qualche anfratto sotto l’argine.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.