Continuano le polemiche per la norma contestata

Economia: la Boschi contesta il regalo alle banche fatto dal governo

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

ROMA – Abbiamo ricordato come una norma della manovrina approvata recentemente dal Governo fosse stata contestata dalle opposizioni e dagli industriali perché portava benefici rilevanti alle banche in difficoltà. Di fronte alle polemiche Luigi Casero – sottosegretario all’Economia – sbotta: «Ci sarà un dibattito in Parlamento e vedremo cosa accadrà». Ma «la norma in questo momento serve in modo particolare al sistema».

La modifica alle regole sull’Ace, di cui trattasi,  (aiuto alla crescita economica), porterebbe per il solo Monte dei Paschi di Siena, secondo i calcoli riportati da La Stampa, un miglioramento patrimoniale di quasi un miliardo di euro per via della emersione di crediti fiscali finora non contabilizzati. Nella maggioranza si è aperto un dibattito sulla reale utilità della norma, che potrebbe invece provocare danni di immagine al governo e al Pd. Tanto che fonti di governo – sotto la garanzia dell’anonimato, rivela sempre La Stampa – ammettono  che il sottosegretario alla presidenza, Maria Elena Boschi, temendo proprio questi riflessi negativi  ha chiesto di valutare se non sia il caso di cancellarla. E il primo effetto della circolare interna del segretario generale Paolo Aquilanti con la quale viene disposto che d’ora in poi ogni atto di governo venga vagliato preventivamente da Palazzo Chigi. La Boschi non è sola a esprimere dubbi sulla norma, anche Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio alla Camera esprime perplessità: «Non sono d’accordo con Casero: la norma non serve al sistema, è chiaramente costruita ad hoc per Mps e le due venete. Ora il Parlamento si confronterà; se decideremo di modificarla o cancellarla, non credo che il governo farà le barricate».

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.