13 giovani tra i 17 e i 20 anni

A San Casciano Val di Pesa (Firenze) i primi contadini diplomati d’Italia

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa

FIRENZE – Braccia restituite all’agricoltura: succede a San Casciano Val di Pesa (Firenze), dove 13 giovani tra i 17 e i 20 anni, appassionati di vita rurale, hanno ottenuto il diploma di operaio agricolo frequentando un corso biennale e
professionalizzante. Unica in Italia, la scuola propone ai ragazzi ‘drop out’ (studenti che hanno abbandonato o interrotto il percorso di studi) una nuova opportunità formativa e occupazionale.

Dei tredici iscritti che hanno superato l’esame, articolato su prove teoriche e pratiche valutate da una commissione esterna, sette hanno già un contratto di lavoro in tasca. I neo agricoltori promossi a pieni voti, animati da motivazioni forti e idee chiare sul ritorno dei giovani alla terra e alle tradizioni del mestiere in fattoria, lavorano infatti da alcuni giorni presso alcune aziende agricole del territorio. Sono le stesse realtà dove hanno messo a frutto le nozioni apprese in aula attraverso un corposo percorso di stage, come previsto dal corso biennale.

«ll successo della scuola e il suo punto di forza – dice Franco Agnoletti, presidente di Chiantiform – risiede nella proposta formativa che permette agli studenti, seguiti da insegnanti qualificati, tutor e agronomi, di acquisire conoscenze nozioni e mettere in pratica la lezione ascoltata e condivisa attivamente in classe con esperienze dirette tra i campi, a contatto diretto con le piante, vigne e ulivi».

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.