Ennesimo lancio andato a vuoto

Corea del Nord: lanciato un nuovo missile, sfida agli Usa e all’Onu

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

PYONGYANG – Sembrava che la Corea del Nord fosse giunta a più miti consigli e avesse aperto ad una possibile trattativa con gli Usa di Donald Trump, ma nella tarda serata di ieri, 13 maggio, è tornata a sfidare le sanzioni Onu lanciando alle 6,30 del mattino ora di Seul (le 23,30 ora italiana) un missile balistico che ha percorso 700 km per circa 30 minuti di volo prima di cadere nel Mar del Giappone. Lo riferisce l’agenzia sudcoreana Yonhap citando fonti dei vertici militari di Seul.

Il vettore (probabilmente un KN-17 a gittata intermedia) è stato lanciato dalla regione di Kusong sulla costa occidentale nordcoreana, a nord-ovest dalla capitale Pyongyang. Il lancio oltre a rappresentare una ennesima sfida agli Usa e all’Occidente, e all’alleato cinese – a Pechino il presidente Xi Jinping sta ospitando in queste ore 28 capi di Stato per il lancio del suo progetto sulla nuova «strada della seta» (one belt, one road), il suo più importante progetto di sviluppo economico per cui Pechino sarà oggi e domani vetrina del mondo – sarebbe anche una sfida all’appena eletto presidente sudcoreano, Moo Jae-in, più morbido nei confronti di Pyongyang, rispetto ai suoi predecessori.

Pyongyang aveva effettuato il precedente test missilistico, fallito, il 28 aprile e un altro il 16 aprile, sempre finito male, proprio mentre il vicepresidente Usa, Mike Pence era a Seul.

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.