Ennesimo episodio di violenza da parte di un migrante

Livorno: extracomunitario colpisce con un pugno autista del bus poi fugge indisturbato

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

LIVORNO – Un extracomunitario ha aggredito, colpendolo con alcuni pugni, un autista di bus di linea della Ctt Nord che aveva preso le difese di una collega, e poi è fuggito facendo perdere le sue tracce. L’episodio è accaduto verso le 18,30 di oggi in via Grande, in centro a Livorno. Come spiegano dall’azienda, sul bus era nato un diverbio tra l’extracomunitario e un anziano, che la conducente del mezzo aveva provato a sedare. Nel frattempo sul bus è salito per il cambio turno l”altro autista, 45 anni, che ha cercato di prendere le difese della collega: lo straniero per tutta risposta lo ha colpito e poi è fuggito prima dell’arrivo delle forze dell”ordine. L’autista è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale per farsi medicare. «Questo non è il primo né purtroppo sarà l”ultimo episodio di questo genere – ha commentato Bruno Bastogi, responsabile d’esercizio di Ctt Nord -. Cercheremo anche di trovare un accordo con le forze dell’ordine per mettere un freno a un fenomeno sempre più dilagante. Al conducente, ovviamente, va tutta la nostra solidarietà».

Ma innanzitutto bisogna cominciare a mettere un freno a quest’immigrazione incontrollata, che genera episodi di violenza da parte di extracomunitari che, come in questo caso, si ritengono sicuri dell’impunità garantita dall’impossibilità di controlli generalizzati, ma soprattutto dalla nostra legislazione e dall’interpretazione spesso benevola di una parte della magistratura.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.