Resteranno in Toscana fino al 24 maggio

Obama e Michelle atterrati a Grosseto. Ospiti a Buonconvento e cena a Firenze con Renzi. Assedio mediatico

di Redazione - - Cronaca, Politica, Top News

Stampa Stampa

Barack e Michelle Obama in Toscana

GROSSETO – Intorno alle 14,30 di oggi 19 maggio, l’aereo con a bordo l’ex presidente Usa, Barack Obama, e la moglie Michelle, è atterrato all’aeroporto militare Baccarini di Grosseto. Gli ex inquilini della Casa Bianca si sono mossi con un corteo di auto verso la provincia di Siena per trascorrere alcuni giorni di vacanza a Borgo Finocchieto, nel comune di Buonconvento, nella tenuta dell’ex ambasciatore John Phillips.

L’aereo di Obama, un jet bianco, è stato scortato da sei Eurofighter del Quarto Stormo di stanza a Grosseto. Lungo il percorso dall’aeroporto verso Grosseto diversi cittadini erano già in attesa del corteo di auto. Grandissimo l’interesse dei media. L’aeroporto grossetano è stato preso d’assedio da giornalisti, fotografi e cineoperatori. Obama, che da presidente americano non disdegnava interviste e riprese, ora sembra non troppo incline a farsi avvicinare. Preferisce interventi ufficiali: le sue conferenze hanno un altissimo valore economico. Per il  momento, nessun impegno ufficiale sarebbe scritto nell’agenda di Obama, ma si danno per certe certa una visita a Siena, su invito del sindaco Valentini, e una cena a Firenze, con Matteo Renzi.  L’ex presidente Usa dovrebbe restare in Toscana fino al 24 maggio.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.