Cosa fare di giorno e di sera

Week End 20-21 maggio a Firenze e in Toscana: Notte Europea e Festa dei Musei, musica, teatro, eventi, mostre

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Spettacolo, Top News

Stampa Stampa

La sala del Botticelli agli Uffizi, aperti fino alle 23 sabato 20 per la Notte Europea dei Musei

FIRENZE

Sabato 20 è la Notte Europea dei Musei 2017: aperture serali fino alle 23, con ingresso simbolico a 1 euro. Per tutto il fine settimana, sabato 20 e domenica 21, in Toscana, è anche la Festa dei musei, con eventi e visite guidate. Elenco completo delle aperture straordinarie e degli eventi in tutta la regione sul sito dei Beni Culturali. Inoltre giardini e cortili delle dimore storiche private si aprono gratuitamente al pubblico domenica 21 maggio in Toscana. Alla settima edizione della giornata nazionale hanno aderito un centinaio di dimore, molte delle quali accoglieranno i cittadini per la prima volta. Tra le dimore aperte per la prima volta: palazzo e teatro Rinuccini, palazzo Tommasi e la Fondazione Michelucci a Firenze; villa Corsini-Le Mozzete nella val di Sieve; villa Graziani, il castello della Gherardesca e quello di Populonia nel livornese; tutta la zona di Fivizzano in Lunigiana con villa Giannetti, il castello dell’Aquila e quello Malaspina di Monti, il convento del Carmine; new entry nel pisano con il castello Ginori di Querceto; tutta la Val d’Orcia e le crete senesi con villa di Cosona e villa di Radi, casa dell’Abate Naldi e tutta la zona del Casentino e dell’Aretino dai castelli di Porciano, dei Conti Guidi a palazzo Niccolini e Martellini. Elenco completo su adsitoscananwes.info. Domenica 21 è anche l’ultimo giorno per visitare il Giardino dell’Iris, al Piazzale Michelangelo.

coro-del-maggio-musicale-fiorentino80° Maggio Musicale Fiorentino – Bellissimo concerto in programma per l’80° Maggio Musicale Fiorentino all’Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui) domenica 21 alle 20: Thierry Fischer dirige l’Orchestra e il Coro del Maggio nella «Rapsodia per contralto, coro maschile e orchestra, op. 53» di Johannes Brahms, con la voce solista di Sara Mingardo, dopo aver aperto la serata con una pagina del primo Novecento, «Unanswered question» di Charles Ives. Si chiude con la splendida «Symphonie fantastique, op. 14» di Hector Berlioz. Biglietti da 10 a 50 euro anche online. Sabato 20 maggio alle 15 secondo degli Itinerari organistici a cura di Gabriele Giacomelli. Si parte dalla basilica della SS. Annunziata, ricca di capolavori anche di arte organaria, il più antico e prezioso dei quali è lo strumento costruito nel 1521 da Domenico di Lorenzo da Lucca, restaurato nel 1992 da Pier Paolo Donati. Poi la Cappella di San Luca o dei Pittori, gioiello del manierismo che conserva un prezioso organo positivo realizzato nel 1702 dal faentino Tommaso Fabbri. Terza tappa nel Tempio Valdese. Gratis, ma con prenotazione obbligatoria sul sito del teatro. Domenica 21 maggio alle 17 in Piazza della Signoria, in occasione del Festival dei Bambini 2017, suona la Girlesque Street Band di San Miniato (Pisa). Gratis.

La Maggiolata per il Maggio – Sabato 20 le vetrine dell’Oltrarno si vestono a festa, interpretando la programmazione del Maggio Musicale Fiorentino. Dalle 17.30 torna la Maggiolata: ci sarà la premiazione del Concorso “Il Maggio in Vetrina”, organizzato dagli Amici del Maggio Musicale e giunto quest’anno alla sua XXI edizione. Ci saranno momenti di intrattenimento con alcuni brani tratti dall’opera-musical «La congiura de’ Pazzi» (presenti il regista, cantante e attore Sandro Querci e il cast dello spettacolo, che andrà in scena a giugno) e altre pagine delle colonne sonore dei film musicati da Riz Ortolani.

Festival dei Bambini – Dal 19 al 21 maggio torna il Festival dei Bambini, manifestazione dedicata al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza (3-12 anni). L’evento, promosso dal Comune di Firenze e organizzato da MUS.E, coinvolge numerosi spazi cittadini, come Palazzo Vecchio, la Biblioteca delle Oblate, l’Opera di Firenze, il Complesso delle Murate, il Parco delle Cascine, l’Istituto degli Innocenti, il quartiere di San Niccolò. L’Istituto Geografico Militare ospita la “Città della geografia”, per vivere un giorno da geografo, imparare a leggere le carte del territorio e della città, comprendere perchè esista la gravità e osservare la terra dallo spazio. L’Istituto degli Innocenti è la “Città dell’Artigianato”, con esperti di ceramica, di incisione, di sartoria, di falegnameria, di profumi, di costumi e di parrucche. Al Museo Novecento esperienze interattive e totalizzanti sulla città del domani: sarà così possibile riposarsi su una ‘panchina intelligente’, dialogare con un robot ed entrarne nelle logiche, viaggiare nel futuro e disegnare per Minecraft, ma anche ripercorrere la storia del cartone animato, dalle sue origini ai giorni nostri, e creare una propria personale animazione. Al Parco delle Cascine c’è la “Città della natura” presso il Prato del Quercionee al Centro Visite la Città del cibo. Tutte le attività sono gratuite, per alcune è necessaria prenotazione:questa può avvenire sul sito firenzebambini.it, dove è consultabile e scaricabile il programma completo.

Florence Walking by Night – Appuntamento sabato 20 Maggio alle 21 alle Murate (via dell’Agnolo / via Ghibellina) per una notte alla scoperta di Firenze con Florence Walking by Night, 5 km di camminata nel centro storico. L’iscrizione si fa la sera stessa alle Murate a partire dalle 19. Il ricavato sarà devoluto per le adozioni a distanza “Il Cuore si Scioglie”.

Festa della primavera alle Cascine – Sabato 20 maggio dalle 15 alle 19 e domenica 21 dalle 10 alle 18 Grande Festa di Primavera all’Istituto Agrario con laboratori, sport, musica, associazioni, presentazione progetti etc. Domenica 21 alle 18 si esibisce La Nuova Pippolese, orchestra di chitarre e mandolini che suona canzoni tradizionali tyoscane. Ingresso libero

Tempo Reale e Fabbrica Europa – Sabato 20 maggio alle 21.30 musica alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana 77) con lo sperimentatore Oren Ambarchi, figura chiave dell’elettronica concettuale, acclamato da pubblico e critica, presenta per Tempo Reale una performance in coproduzione con Fabbrica Europa dove il portavoce del più ricercato minimalismo ci conduce verso nuovi orizzonti dell’ascolto. Posto unico euro 10. Sempre sabato 20 maggio, ore 21 alla Palazzina Ex Fabbri (piazzale delle Cascine) Jacopo Jenna in Choreographing rappers, riflessione coreografica sulla costruzione dei brani hip-hop focalizzandosi sull’immediatezza che il rap possiede e utilizzando la danza e il corpo come le parole dei rappers, modulando la dinamica, il tempo e il ritmo di scansione del movimento, creando intensità e frammentazione nel danceflow. Posti limitati. Prenotazione obbligatoria. Tel. 055 2638480 / 2480515.

Arte e spiritualità con Sandro Lombardi e Roberto IncertiSabato 20 maggio alle 19 al Museo Marini (via della Spada,1) Arte e spiritualità: Teatro e Spiritualità, incontro con l’attore Sandro Lombardi e il critico e giornalista Roberto Incerti. Alle ore 16:30 sarà celebrata la Santa Messa in Cappella Rucellai da Padre Antonio Idda OP, con un programma musicale a cura del M Antonio Artese e la selezione delgi incensi a cura di Sileno Cheloni. Ingresso libero.

Sorelle Materassi e Chichibio – Al Teatro di Cestello (Piazza di Cestello) sabato 20 alle 20.45 e domenica 21 alle 16.45 un grande classico, le «Sorelle Materassi» di Palazzeschi nella riduzione di Oreste Pelagatti. Proprio al Cestello debuttò la prima riduzione autorizzata per il teatro con la grande Wanda Pasquini, che con questo copione dette il suo addio alle scene. Oggi riprende la regia originale Marcello Ancillotti, con le stesse scenografie di allora. Info e prenotazioni 055.294609. Per i ragazzi lo spettacolo è sabato 20 maggio alle 16.30 con «Il Decamerone all’Osteria di Chichibio»: Chichibio, Calandrino, Bruno, Buffalmacco e altri personaggi dal Decameron di Boccaccio in un divertente spettacolo per attori e burattini. Info 055.294609.

Forever Seventy – All’Obihall (Lungarno Aldo Moro, 3) sabato 20 alle 21.30 festa anni 70 con lo spettacolo dei «Forever Seventy» e dj set con Dj Lord con i migliori pezzi degli anni ’70. Si consiglia abigliamento a tema. Ingresso 15 euro. Parte dell’incasso sarà devoluto dalla Fondazione il cuore si scioglie al progetto Medici senza frontiere nel soccorso in mare.

Careggi in Musica – Per Careggi in Musica, la stagione di concerti in ospedale di A.Gi.Mus. Firenze, domenica 21 alle 10.30 si esibiranno due giovani pianisti aretini, Mattia Amato e Andrea Redigonda, promettenti allievi della Scuola di Musica Le 7 Note e vincitori del 1° Concorso Rotary Arezzo Est (Aula Magna del Nuovo Ingresso di Careggi, Largo Brambilla 3, ingresso Iibero).

Danza gratis a Rifredi – Al Teatro di Rifredi domenica 21 maggio alle 18 «Viaggio a Broadway», spettacolo gratuito di danza.

Nextech Festival – Alla Fortezza da Basso sabato 20 maggio dalle 21 appuntamento con il Nextech Festival edizione speciale. Quattro i nomi in consolle per questa occasione, di cui due per la prima volta sul palco di Nextech: Black Asteroid, Felix Kröcher, Raffaele Attanasio, Wodden Crate. Ingresso 30 euro.

Marilyn – Sabato 20 maggio alle 21.15 al Teatro del Borgo di Firenze, in via San Bartolo a Cintoia, la compagnia Acquainbocca porterà in scena lo spettacolo «Marilyn, gli ultimi tre giorni»; regia di Gianluca Truppa su testo di Elisabetta Villaggio e costumi e scenografia di Ilaria Macchiarini (info e prenotazioni 391 3703386). Sono le 4.25 del mattino del 5 agosto 1962. Eunice Murray, governante, compone un numero di telefono. Risponde il sergente Clemmons, della polizia di West Los Angeles. La signora annuncia che Marilyn Monroe è morta. Comincia così l’atto unico che cerca di raccontare gli ultimi giorni della vita di Marilyn in maniera intimista, senza fronzoli, party ed abiti di lusso, nell’intimità della sua casa, tra le sue cose e la sua cerchia di conoscenti.

Gli Ottanta di Bruno Casini – Sabato 20 Maggio alle 17 alla Libreria Ibs Libraccio Firenze presentazione del libro di Bruno Casini «Clubbing for Heroes. Il ritmo degli anni Ottanta: fashion e rock’n roll», con interventi di Giovanni Ballerini, Stefano Fabbri, Alberto Pelò e interviste a Antonio Aiazzi, Rodolfo Banchelli, Giampiero Bigazzi, Larry Hit Bolognesi, Stefano Bonamici, Lorenza Calamandrei, Ivan Cattaneo, Antonio Eze Cuscinà, Samuele Mazza, Pierfrancesco Pacoda, Cesare Pergola, Adriano Primadei, Johnson Righeira, Massimo Sestini, Vincenzo Striano, Sandro Tamburi, Gimmy Tranquillo, Nicola Vannini. Ingresso libero.

Fiori musicali – Si conclude Sabato 20 maggio alle 20 con la chitarra di Ganesh Del Vescovo la rassegna nella Sala Concerto del Centro Studi Musica & Arte (via Pietrapiana 32); il musicista eseguirà brani di Luis Couperin e Girolamo Frescobaldi da lui stesso trascritti per chitarra solista, per continuare poi con musiche di Federico Moreno Torroba dedicate ad Andres Segovia, l’Homenaje di Manuel de Falla scritto per Debussy e l’Invocation et Danse di Joaquin Rodrigo. Ingresso 10€. www.musicarte.it

Casa Birling – La stagione del Teatro Lumière si conclude sabato 20 maggio con «Un ispettore in casa Birling», classico giallo  della scena inglese del ‘900. Ingresso euro 12.

Calcio camminato – Sabato 20 maggio (orario 9-12; 15-18) il calcio camminato si presenta alle Cascine, in occasione di Q1-Centriamo lo sport, la festa organizzata dal Quartiere 1 per le attività ludico-sportive. Uisp Firenze con i suoi operatori offrirà dimostrazioni pratiche della nuova pratica sportiva nata in Inghilterra nel 2011, con l’obiettivo di far giocare chi ha ancora voglia di praticare il calcio, ma non ha tanto fiato per correre. Sempre alle Cascine sabato 20 c’è anche «Rugby nei parchi», per promuovere la conoscenza di questo sport fra i bambini.

Artigianato e Palazzo – Nel bellissimo giardino di Palazzo Corsini (Via del Parione, 11 ) sabato 20 e domenica 21 c’è la mostra-mercato «Artigianato e Palazzo; botteghe artigiane e loro committenze», giunta alla XXIII edizione: è  nata nel 1995, da un’idea di Neri Torrigiani e promossa dalla principessa Giorgiana Corsini, principalmente per rivalutare e rinquadrare ai giorni nostri la figura dell’artigiano e del suo lavoro, considerandolo alta espressione di qualità e di tecnica. Con oltre 80 gli artigiani, provenienti dall’Italia e da molti Paesi esteri. Ingresso 8 / 6 euro, gratis bambini fino a 12 anni. Info e programma degli eventi: www.artigianatoepalazzo.it

Modaprima – Alla Stazione Leopolda (viale Fratelli Rosselli) 82a edizione di Modaprima, salone per le collezioni prêt-à-porter di abbigliamento e accessori donna e uomo, per la primavera/estate 2018 e i best-seller per l’autunno/inverno 2017/18.

Mostre – A Palazzo Strozzi dal 10 marzo al 23 luglio 2017 c’è «Bill Viola. Rinascimento elettronico». Una mostra che celebra il maestro statunitense della videoarte contemporanea in dialogo con i capolavori del Rinascimento. Una selezione di 26 opere, dalle prime sperimentazioni degli anni Settanta fino alle grandi installazioni successive al Duemila. Tutti i giorni inclusi i festivi 10-20. Giovedì: 10-23

Dopo Klimt, Leonardo, con la mostra-installazione «Da Vinci Experience», sorta di story telling per immagini dell’universo di Leonardo Da Vinci, ottenuta grazie alle multiproiezioni in video mapping, su nove grandi schermi e sulle architetture della navata di Santo Stefano al Ponte, di centinaia di immagini digitalizzate ad alta definizione, d’inserti video in full HD; sul tutto, una colonna sonora diffusa a 360° in Dolby surround. Fino a domenica 8 ottobre 2017.

Plautilla Nelli, Ultima Cena, particolareDal 9 marzo al 4 giugno 2017, con la mostra «Plautilla Nelli. Arte e devozione in convento sulle orme di Savonarola» nella Galleria delle Statue e delle Pitture, presso gli Uffizi, viene presentata la pubblico la figura e la carriera di Plautilla Nelli (Firenze 1524 -1588). Entrò all’età di quattordici anni nel convento domenicano di Santa Caterina in Cafaggio, a Firenze, in Piazza San Marco. Una monaca autodidatta che riuscì a imporre un suo stile e dar vita tra le mura del convento domenicano un piccolo, ma attivo laboratorio artistico e artigiano. Una bottega artistica a tutti gli effetti testimoniata dal ritrovamento di una produzione seriale di opere religiose. Opere la cui vendita fu fondamentale per la vita del Convento di Santa Caterina. Appartiene a Plautilla Nelli la realizzazione de «L’Ultima cena» (attualmente in restauro), l’unica opera conosciuta al mondo che affronti questo tema pittorico e che sia stata dipinta da una artista donna in epoca non moderna. Orario: da martedì alla domenica ore 8.15 – 18.50. Info e prenotazioni: Firenzemusei 055 294883

Una straordinaria selezione di pietre lavorate appartenute alla famiglia Medici, affiancata da un’esposizione di minerali naturali di rara bellezza provenienti dall’Italia e da tutto il mondo, è in mostra al Museo di Storia naturale dell’Università di Firenze, meglio noto come La Specola (via Romana, 17 Firenze – 1° piano). La mostra si intitola «Mineraliter. Pietre mirabili tra Medici e Natura» e resterà aperta fino al 31 dicembre. Il percorso ha inizio dalle origini del collezionismo rinascimentale per giungere  a mostrare la ricchezza scientifica ed estetica delle attuali collezioni mineralogiche del Museo. È esposta una selezione della collezione di pietre lavorate (coppe, vasi, oggetti ornamentali), per la maggior parte proveniente dal cosiddetto Tesoro dei Medici. La passione per l’arte dell’incisione di gemme e pietre dure, infatti, caratterizzò sempre la celebre dinastia, a cui si deve – per iniziativa di Ferdinando I – la fondazione dell’Opificio delle Pietre Dure nel 1588. Nell’esposizione alla Specola, fra gli altri preziosi oggetti, due coppe in diaspro e una coppa in giada nefrite appartenute a Lorenzo il Magnifico, come riporta l’incisione Laurmed. Ma anche la tazza in lapislazzuli a forma di conchiglia, citata dal Vasari, acquistata da Cosimo I nel 1563 dal celebre lapicida milanese Gasparo Miseroni o lo straordinario vaso a navicella in quarzo ialino, scavato e lavorato da un unico blocco, di manifattura fiorentina della fine del XVI secolo. Alcuni oggetti risalgono invece all’epoca lorenese, come la tabacchiera in malachite, montata in  oro, di manifattura spagnola, probabile dono per le nozze di Pietro Leopoldo di Lorena con Maria Luisa di Borbone. Orario: fino al 31 maggio da mart a dom. 9.30-16.30. Dal 1° giugno 10.30-17.30. € 6/3. Il biglietto comprende anche la visita alla Collezione Zoologica al 2° piano. Info e visite guidate: 055 2756444.

A Villa Bardini (Costa S. Giorgio, 2) dal 14 aprile al 9 luglio c’è «Nero su Nero. Da Fontana e Kounellis a Galliani». Curata da Vera Agosti, la mostra è una riflessione sull’uso del nero nella pittura e nella scultura italiana attraverso una selezione di 31 lavori di maestri rappresentativi dei principali momenti della storia dell’arte contemporanea italiana: lo Spazialismo con 5 tagli neri di Lucio Fontana e un’opera di Paolo Scheggi; l’Informale con un Catrame di Alberto Burri e un raffinato piatto; il Concettuale con Vincenzo Agnetti; l’Arte Povera con una grande scultura di Mario Ceroli e un lavoro di Jannis Kounellis. Spazio anche alla moda con il nero di Capucci in dialogo con tre lavori di Alberto Burri. E ancora, la Pop Art con quattro tele di Tano Festa e Franco Angeli, la Transavanguardia con il dipinto “La Monaca” di Enzo Cucchi; esposte inoltre opere di personalità singolari come Gino De Domincis e Nunzio; il gruppo degli Anacronisti e il Magico Primario è rappresentato da Omar Galliani.

Al Museo Stibbert (Via Federigo Stibbert, 26) fino al 10 settembre c’è la mostra «Robot fever: il samurai nell’era dei chogokin». Ingresso 8 euro.

Alla Galleria Santo Ficara (Via Ghibellina 164r) sabato 20 maggio alle 11 si inaugura la personale di Pino Pinelli dal titolo «PitturaBL.R.G.+B». Curata da Luca Beatrice, la mostra riunisce una selezione di opere realizzate principalmente con i colori primari, sia di grandi dimensioni come la disseminazione Pittura BL.R.G. (2010) di 45 elementi, sia di misure più contenute, che delineano in maniera significativa la ricerca di Pinelli dell’ultimo decennio. Fino al 30 luglio. Nella giornata inaugurale alle ore 11.00 sarà presentato il libro «Pino Pinelli o della disseminazione» di Giorgio Bonomi, edito da Rubbettino nel 2016.

SCANDICCI (FI)

Sabato 20 maggio alle 17.30 al Teatro Studio “Mila Pieralli” (Via Donizetti, 58) si esibiscono Cori di voci bianche con la partecipazione di Lisa Kant come voce solista (direttori Lucia De Caro e Nadia Tirino) e il Coro Femina diretto da Lisa Kant, pianoforte Bianca Angeli. Evento a favore del reparto di Neonatologia e Terapia intensiva Neonatale dell’ospedale Nuovo San Giovanni di Dio di Firenze.

Sabato 20 dalle 11.30 alla Scuola cani guida di Scandicci (via dei Ciliegi 26) c’è «E il cane incontrò l’uomo», giorno di festa e di incontro con le famiglie affidatarie dei cuccioli da addestrare per i non vedenti. Alle 12 consegna dei cani addestrati ai non vedenti. Dalle 15 verranno illustrati i vari aspetti del progetto affidamento, che è una forma speciale e generosa di volontariato, a tutti i visitatori della scuola. In mosta ci saranno le foto del gruppo video-fotografico Quintozoom di Sesto Fiorentino sul tema “Quando l’amico ha quattro zampe”.

SESTO FIORENTINO

Sabato 20 e domenica 21 c’è «Gnamo!», con molti eventi nelle strade e nelle piazze del centro di Sesto Fiorentino. Sabato dalle 10 alle 23 e domenica dalle 10 alle 20.

MONTEFIORALLE (GREVE IN CHIANTI – FI)

Nel borgo di Montefioralle  (Greve in Chianti), sabato 20 e domenica 21 maggio si tiene la 15esima edizione di «I Vini del Castello». Nel centro storico si gustano ottimi vini accompagnati da prodotti tipici del Chianti. Degustazioni sabato dalle 11 alle 22, domenica dalle 11 alle 19; sbandieratori, giocolieri, musica.

EMPOLI (FI)

Al Circolo Arci Monterappoli (via Salaiola 305) si tiene un Torneo di calciobalilla il cui ricavato sarà devoluto all’ATT (Associazione Tumori Toscana).

FIGLINE VALDARNO (FI)

Inizia «Jazz in Villa», prima rassegna di appuntamenti dedicati al buon cibo e alla buona musica che si svolgerà da maggio a settembre a Villa La Palagina (Figline Valdarno). Sabato 20 alle 12 pranzo in cui il nuovo chef Massimiliano Catizzone (ex Caffè Florian) presenterà il nuovo menu del ristorante, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni, della proprietà e dei partner. Tra le portate, i maltagliati con cavolo nero e Tarese del Valdarno (presidio Slow Food) e il famoso tonno del Chianti (carne di maiale tenuta sottosale e cotta per diverse ore in aceto e vino bianco insieme a erbe aromatiche).

TOSCANA, varie località

La storica corsa «Mille miglia» passa dalla Toscana sabato 20 maggio 2017. Partenza dalla capitale alle 7, poi passaggio a Ronciglione, Viterbo, Radicofani e, lungo la Val d’Orcia, fino a Siena, compresa Piazza del Campo. Da qui salirà verso nord passando a Montecatini Terme e Pistoia, valicando gli Appennini lungo il Passo dell’Abetone. Le auto storiche passeranno da molte vie, borghi e città della regione, in alcune delle quali entreranno dentro i centri storici per fare un giro cittadino: tra queste Radicofani, San Quirico d’Orcia, Siena, Monteriggioni, San Miniato, Montecatini Terme e Pistoia. Orari di massima: MONSUMMANO TERME ore 15,50; MONTECATINI TERME ore 16;PISTOIA transito ore 16,25 e prova cronometrata (via Roma-piazza Duomo); SAN MARCELLO  ore 17 e ABETONE  ore 17,30. Aci Pistoia ha promosso un concorso fotografico dal tema ‘Mille Miglia come la vedo io’ per studenti delle Scuole Superiori, che possono partecipare pubblicando le loro foto scattate il 20 maggio durante il transito della gara entro il 23 maggio sul gruppo Facebook “Contest Fotografico Mille Miglia Pistoia – Studenti”.

CASCINA (PI)

Finger Food Festival – A Cascina (Pi), in Corso Giacomo Matteotti, dal 19 al 21 maggio c’è il Finger Food Festival, con le eccellenze del cibo di strada e le migliori birre artigianali dall’Italia e dal mondo. Concerti dei SuRealistas, Malamanera e Camillocromo.

MONTERIGGIONI (SIENA)

«Monteriggioni: un fiore di Castello» è l’iniziativa in programma sabato 20 maggio nel Castello di Monteriggioni. Per l’intera giornata, le vie e le piazze medievali saranno invase da fiori, arte e musica e il mondo floreale sarà protagonista assoluto con corsi di giardinaggio, laboratori, attività per bambini e molto altro. L’evento, gratuito e aperto a tutti, è organizzato dal Comune di Monteriggioni insieme all’agenzia Extempora di Siena. Dalle ore 10 fino al tardo pomeriggio si svolgeranno corsi express di giardinaggio, laboratori creativi estemporanei per adulti, ecoattività specifiche per bambini, installazioni artistiche e floreali in divenire e tanta musica per allietare lo spirito. I bambini, in particolare, saranno protagonisti con tante attività a loro dedicate e curate da QCertificazioni.  Informazioni: 0577 373202 – 366 1313676.

 

Tag:, , , , , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.