Passo indietro del gruppo Benetton

Autostrade per l’Italia: niente revoca, torna lo Stato. Atlantia vola in Borsa (più 25%)

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

La sala operativa della società Autostrade per l'Italia a Firenze Nord

Arriva il passo indietro dei Benetton che apre all’accordo su Autostrade per l’Italia. L’intesa passa dall’ingresso di Cassa depositi e prestiti con il 51%, che renderà di fatto Aspi una public company. E da una revisione complessiva della concessione, dai risarcimenti alle tariffe. Non basta: vola Atlantia in Borsa (più 25%)

Recenti episodi fanno riflettere

Movida e centri sociali: Forze dell’ordine, prefetto e sindaco fanno la loro parte, in attesa di condanne delle illegalità

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Lente d'Ingrandimento, Politica

Quello dei centri sociali a Firenze, ma in generale nelle grandi città del centro-nord, è un problema che non si è mai riusciti a risolvere anche per l’accondiscendenza di una parte politica verso questi soggetti, considerati quasi compagni che sbagliano

I dati del bollettino della Regione

Coronavirus in Toscana: 2 morti a Firenze e Lucca, oggi 15 luglio. E 8 nuovi contagi

di Sandro Bennucci - - Cronaca, il Blog di Sandro Bennucci, Politica, Primo piano, Salute e benessere, Top News

Oggi, 15 luglio, in Toscana sono stati registrati due morti per coronavirus. E ben 8 nuovi contagi. Che fanno salire il totale da inizio pandemia a 10.338 casi. I nuovi contagi sono lo 0,08% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,04% e raggiungono quota 8.898

La nomina del plenum del Csm

Margherita Cassano presidente aggiunto della Cassazione. E’ la prima donna a ricoprire l’incarico

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

Margherita Cassano

Margherita Cassano, attuale presidente della Corte d’Appello di Firenze, è il nuovo presidente aggiunto della Corte di Cassazione. L’ha nominata il plenum del Consiglio superiore della magistratura, con la sola astensione del laico della Lega Stefano Cavanna. La nomina segue quella di Pietro Curzio come primo presidente