La migliore offerta

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=rAvyBSxv_c0, 604, 350[/tube]

REGIA: Giuseppe Tornatore
SCENEGGIATURA: Giuseppe Tornatore
GENERE: drammatico
DURATA: 124 min.
INTERPRETI: Geoffrey Rush, Jim Sturgess, Sylvia Hoeks, Donald Sutherland, Philip Jackson, Dermot Crowley, Liya Kebede.
DISTRIBUZIONE: Warner Bros
MUSICA: Ennio Morricone
FOTOGRAFIA: Fabio Zamarion
MONTAGGIO: Massimo Quaglia

Al cinema da gennaio 2013

 

Torna sul grande schermo Giuseppe Tornatore che ci porta col suo nuovo lavoro in un viaggio seducente, raffinato sulle musiche di Ennio Morricone.

Un cast internazionale con lo sfondo di opere d’arte di incalcolabile valore.. Tornatore mostra un’eccezionale bravura a mettere insieme la storia fino alle fine, ove si evolve l’enigma che fa trattenere il fiato sospeso allo spettatore. Tutto si articola con un affascinante struttura narrativa ove le singole parti non sono affatto intuibili.

Virgin Oldman è uno stimato critico d’arte che ha costruito la sua vita in modo maniacale per nascondere la sua fragilità senza darlo a vedere. Tutti pendono dalle sue labbra per un minimo cenno di stima, ma lui non riesce ad instaurare un rapporto con le donne.

Ormai non più giovanissimo, riceve una telefonata: un incarico da un’ereditiera, che si rivelerà vulnerabile come lui.

Inizia un vero e proprio gioco tra lui, la donna, un giovane compagno d’avventura ed un vecchio amico che li porterà alla scoperta dei sentimenti e delle debolezze che caratterizzano il cuore dell’uomo, in un contesto alquanto particolare: il mondo dell’arte.

Nella pellicola niente viene lasciato al caso. Ogni singolo dettaglio inquadrato, ogni luce, ogni ombra sono messi in modo insuperabile, una vera e propria armonia di musica, parole ed immagini.

Ottimo il protagonista Geoffrey Rush che mostra una grande duttilità attraverso la crescita del suo personaggio, nella descrizione della sua eccentricità, ma anche delle sue emozioni.

Il film è davvero un capolavoro, in esso si respira la bellezza e la magnificenza dell’arte antica che ci svela i sentimenti, gli innamoramenti e sopratutto la fragilità della natura umana.

Questo thriller-melodramma, con una trama non proprio facilissima, mette in gioco pensieri nascosti, inganni, fino alla scoperta dei veri sentimenti.

Claire Ibbetson (Sylvia Hoeks) è un’ereditiera piena di misteri e dopo aver ingaggiato Virgil Oldman (Geoffrey Rush), al fine di valutare il suo patrimonio contenuto nella villa in cui è confinata, seduce l’esperto d’arte non svelandosi direttamente..

Questi sarà aiutato da un giovane giovane orologiaio (Jim Sturgess) e dal suo vecchio amico Billy (Donald Sutherland), compagno di tante aste truccate nel passato.

La donna soffre di fobie e per questo si è segregata nella sua villa…

Proprio come una partita a scacchi ognuno di loro farà una mossa fino alla resa dei conti finale dove nessuno sarà mai sicuro di aver fatto la migliore offerta…

 

Dove vederlo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *