Due incidenti mortali a poca distanza

Ambulanza

Un morto e sette feriti (uno grave) sull’A1 tra Firenze Sud e Incisa. Un altro morto sulla via Chiantigiana alla periferia sud di Firenze. Questo il tragico bilancio di due incidenti stradali avvenuti a tarda sera.

La prima vittima è un uomo di 86 anni di Milano, che viaggiava a bordo un’auto in direzione Roma, insieme alla moglie, al figlio ed ad un amico. Non è chiaro se l’uomo, che non era alla guida del mezzo, sia deceduto per trauma cranico o per infarto. Il magistrato ha disposto l’autopsia. Nello stesso incidente, avvenuto alle 19.30 dove sembra siano state coinvolte quattro autovetture, sono rimaste ferite ben sette persone. Le due più gravi sono state trasportate in “codice rosso” all’ospedale fiorentino di Ponte a Niccheri, vicino all’uscita di Firenze Sud. Le altre, ferite più leggermente, a quello di Figline Valdarno. Sul posto personale del 118 e della Polizia Stradale. Sull’A1 si sono formate lunghe, ora in via di dissolvimento.

Un’ora dopo, alle 20,30 circa, altro tragico incidente mortale, a poca distanza in linea d’aria. Un pedone è stato investito da una moto, mentre attraversava la via Chiantigiana nella zona di Badia a Ripoli a Firenze. Vani i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118. Il conducente del motoveicolo, ferito ma non in modo grave, è stato ricoverato all’ospedale di Ponte a Niccheri, dove poco prima erano arrivati i feriti gravi dell’altro incidente sull’A1.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.