“Maratona Brahms” alla Galleria Palatina

Johannes Brahms
Johannes Brahms

FIRENZE – Duecento anni fa nasceva ad Amburgo, in Germania, Johannes Brahms, uno dei più grandi compositori del XIX secolo. Tra le innumerevoli iniziative in programma per celebrare l’importante anniversario, una riguarda anche il Polo Museale Fiorentino.

Grazie alla collaborazione della Scuola di Musica di Fiesole e la Direzione della Galleria Palatina di Palazzo Pitti, domenica 10 marzo, dalle 9.30 alle 18, nell’ambito della rassegna “Museo in Musica” si svolgerà la “Maratona Brahms” che proporrà alcuni dei lavori più interessanti del compositore romantico: opere pianistiche, cameristiche e vocali.

Da segnalare all’interno di questo appuntamento, dalle ore 11 alle 13 la violinista Lorenza Borrani terrà l’ormai tradizionale Lectio Magistralis: un momento di particolare interesse, perché è l’occasione per affacciarsi al laboratorio didattico tramite il quale i giovani musicisti vengono accompagnati sulla via di un’interpretazione consapevole. Quest’anno verranno affrontati il Quartetto per pianoforte in sol minore K478 di Mozart e il Quartetto op.74 “Le arpe” di Beethoven.

L’ingresso alla “Marationa Brahms” costa 5 euro (2 euro per gli allievi della Scuola di Musica di Fiesole) e per saperne di più si può telefonare al numero 055.597851, consultare il sito web www.scuolamusica.fiesole.fi.it oppure spedire una mail all’indirizzo info@scuolamusica.fiesole.fi.it.

“Museo in musica” proseguirà quindi mercoledì 13 marzo, alle 17 nella sala di Bona della Galleria Palatina di Palazzo Pitti, con il concerto di Giovanni Nesi e Edoardo Turbil (pianofort) con musiche di Debussy, Ravel, Mozarte Brahms; quindi il 20 marzo (stesso luogo e orario) con il concerto di Giuliano Graniti e Marco Mantovani (pianoforti) con musiche Beethoven; infine il 27 marzo (stesso luogo e orario) concerto di Liù Pelliciari (violino) e Giovanni Nesi (pianoforte) con musiche di Mozart, Beethoven e Stravinskij.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.