Taglio stipendi: svolta nei rapporti tra i sindacati e il Comune

Gli educatori di Usb scioperano lunedì
I sindacati incontreranno la delegazione di Palazzo Vecchio il 4 aprile per parlare del taglio degli stipendi ai lavoratori del Comune
I sindacati incontreranno la delegazione di Palazzo Vecchio il 4 aprile per parlare del taglio degli stipendi ai lavoratori del Comune

FIRENZE – Finalmente c’è una svolta nei rapporti tra i lavoratori del Comune di Firenze e l’amministrazione. L’incontro tra le rappresentanze sindacali e la delegazione di Palazzo Vecchio, è ufficiale. Renzi ha firmato la delibera – approvata lo scorso 19 marzo – riguardo il contenzioso sul taglio degli stipendi ai dipendenti e il prossimo 4 aprile, come aveva anticipato Firenze Post la scorsa settimana, le due parti in causa si incontreranno. Auspicio della Rsu è chiarire ma soprattutto avere delle risposte sulla situazione che da mesi coinvolge quasi cinquemila lavoratori, che da tempo vedono decurtato lo stipendio di due-trecento euro al mese. “Finalmente il sindaco ha trovato cinque minuti per firmare la delibera – ha commentato Mauro Comi della Cgil -, ora non resta che aspettare e vedere come proseguiranno le cose”.

Intanto, dopo lo sciopero di ieri, i sindacati e i lavoratori del Comune sono tornati, oggi pomeriggio, sotto Palazzo Vecchio. “Anche se durante il periodo pasquale bloccheremo ogni forma di lotta – ha concluso Comi -, siamo pronti a ripartire se, dopo il 4 aprile, la situazione non dovesse sbloccarsi”.

matteo renzi, palazzo vecchio


stefania ressa

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080