Podismo, Firenze si prepara ad accogliere “Vivicittà”. Già più di 1.300 gli iscritti

Firenze scalda i motori per "Vivicittà", in programma domenica nel capoluogo toscano
Firenze scalda i motori per “Vivicittà”, in programma domenica nel capoluogo toscano

FIRENZE – Sono 1.353 (tra i quali 247 donne), al momento, gli iscritti a “Vivicittà”, mezza maratona organizzata da Uisp Firenze, arrivata alla sua 30esima edizione e in programma domenica prossima nel capoluogo toscano. La partenza sarà alle 9.30 da piazza Santa Croce e la gara si snoderà attraverso le strade del centro e dell’Oltrarno.

Tra i partecipanti, è stato spiegato oggi durante la presentazione della competizione in Palazzo Vecchio, vi saranno anche 226 atleti stranieri, provenienti da 31 paesi diversi: tra questi, Usa, Francia, Germania, Brasile, Gran Bretagna, Finlandia, Rwanda, Turchia, Sudafrica, Olanda e Danimarca.

Ma non è tutto, perché la gara ha anche un obiettivo benefico: per ogni iscritto, Uisp donerà un euro a progetti di solidarietà in Palestina e Libano. E’ possibile registrarsi alla manifestazione fino al 5 aprile. L’obiettivo degli organizzatori, è stato annunciato, è arrivare a 4.500 iscritti.

A presentare la corsa, oggi in Palazzo Vecchio, sono stati, tra gli altri, il vicesindaco e assessore allo sport Stefania Saccardi, il presidente del Consiglio comunale Eugenio Giani e il presidente del Consiglio Uisp Firenze Marco Ceccantini. “Questa giornata – ha sottolineato il vicesindaco Saccardi – sarà anche quest’anno una grande festa di sport per tutti, con un’attenzione speciale rivolta alla solidarietà internazionale, grazie a una raccolta di fondi per attività sportive per bambini e bambine all’interno dei campi profughi palestinesi. Per ogni iscritto infatti Uisp dona 1 euro per i progetti in Palestina e in Libano con l’obiettivo di allestire 8 nuove palestre, formare nuovi operatori ed acquistare tutto il materiale necessario ad avviare le attività con i bambini. Inoltre verrà sorteggiato fra le società partecipanti un defibrillatore donato dalla Onlus Regalami un Sorriso. Da non dimenticare infine la Tommasino Run finalizzata a raccogliere risorse per l’attività della Fondazione, in questo caso destinate alla casa accoglienza per i familiari dei piccoli degenti. Come si vede tanti i motivi e i valori che mettono insieme sport, solidarietà e politiche sociali che rappresentano il valore aggiunto di Vivicittà”.

La 21 km agonistica sarà infatti una delle tre opportunità offerte a tutti: la gara sarà, infatti, seguita dalla 10 chilometri non competitiva e, come già accennato, dalla Tommasino Run (ore 9.45) di un chilometro e mezzo per i bambini e le famiglie. Tre percorsi previsti, tutti con partenza e arrivo da piazza Santa Croce. Sarà possibile anche partecipare allo Walking guidato dalla campionessa mondiale di marcia Milena Megli.

Sull’apposito sito internet dedicato all’evento è possibile conoscere i dettagli della maratona e avere tutti i riferimenti utili per partecipare, sia da protagonisti che da spettatori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.