Porte aperte nelle botteghe artigiane toscane

Porte aperte alle botteghe artigiane
Porte aperte alle botteghe artigiane

FIRENZE – Da venerdì 5 a domenica 7 aprile anche gli artigiani di Firenze e della Toscana – come quelli di Milano, Parigi e Madrid – aprono le porte delle rispettive botteghe per far conoscere produzioni, curiosità e prodotti hand made. L’occasione è offerta dalla manifestazione Jema 2013 (Journées Européennes des Métiers d’Art) ideato dall’Institut National des Métiers d’Art di Parigi con lo scopo di promuovere i mestieri artigiani e che, per il quarto anno torna  a Firenze grazie all’impegno dell’Osservatorio dei Mestieri d’Arte (OmA) dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e, in Toscana, grazie ad Artex centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana che, per l’occasione, realizza una serie di eventi a livello regionale.

Ad essere coinvolti nella tre giorni fiorentina sono gli artigiani del circuito OmA (selezionate realtà anche premiate con il riconoscimento qualità OmA 2012) che animeranno la propria bottega con iniziative e dimostrazioni di quel saper fare autentico di cui sono depositarie da generazioni. Tra le novità dell’edizione 2013 delle Jema fiorentine, è di grande utilità la mappa georeferenziata, già messa on line e disponibile sui portali Artex e OmA, che vuole facilitare l’incontro e la scoperta delle singole realtà artigiane ai potenziali visitatori. Uno strumento a portata di smartphone con cui avere sott’occhio indirizzo e nome dei laboratori interessati alla manifestazione che permette agli utenti di pianificare un proprio percorso. Ma non solo. Approfittando del servizio di guide turistiche ad hoc, venerdì 5 e sabato 6 aprile OmA ha organizzato (info 055.5384964-65 info@osservatoriomestieridarte.it) un ciclo di itinerari tra le botteghe aderenti alle JEMA per piccoli e selezionati gruppi di visitatori.

Sono di respiro regionale invece gli eventi ideati da Artex Centro per l’Artigianato Artistico e Tradizionale della Toscana. Numerosi gli artigiani coinvolti sul territorio regionale, nelle province di  ArezzoFirenze (fuori città), GrossetoLivornoPisa e Siena. Oltre alle visite aperte alle botteghe, in alcuni laboratori artigiani sarà possibile assistere a dimostrazioni di lavoro, mostre e presentazioni di nuove collezioni.

Venerdì 5 aprile (ore 11.30) nel borgo medievale di Anghiari, in provincia di Arezzo, verrà inaugurato un nuovo punto vendita di “Collezioni Toscane” dedicato all’artigianato Toscano. In occasione dell’inaugurazione è stato coinvolto il Liceo artistico di Anghiari che resterà aperto per visite ai suoi laboratori.

Altri eventi saranno in programma anche a Colle Val d’Elsa (Siena) all’interno del negozio “Collezioni Toscane” (Via Garibaldi, 82/84) e nelle botteghe del borgo. Nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 aprile sarà possibile assistere a dimostrazioni di lavorazione di ceramica, all’interno del negozio. Sabato 6 aprile sarà organizzata una dimostrazione di molatura e incisione del cristallo presso il locale “Museo del Cristallo” (ingresso gratuito) che, domenica 7 aprile, sarà aperto in via straordinaria (10.00-12.30; 13.30-19.30 – ingresso a pagamento). In Vicolo Misericordia (15.00-19.00) sarà effettuata una dimostrazione al fornino del cristallo.  La giornata di domenica sarà inoltre allietata da un pranzo, da una merenda preparata dai bambini e da una cena organizzata dalle associazioni locali, in prossimità di Piazza Duomo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.