Tassisti infuriati per la nuova viabilità nel centro storico

Lavori
Lavori in corso in vista dei mondiali di Ciclismo
Lavori in corso in vista dei mondiali di Ciclismo

FIRENZE – I lavori di ristrutturazione stradale in vista dei mondiali di Ciclismo sono partiti questa mattina, mercoledì 10 aprile. Alle 9,30 è scattata la rivoluzione dei sensi di marcia nel centro storico a partire da ponte Santa Trinita – dove è stato istituito il divieto di transito per tutti i veicoli – e qualcuno storce già il naso. Ad essere infuriati sono soprattutto i tassisti costretti, ancora una volta, a vedersela con una viabilità nuova, diversa; “l’ennesimo cambiamento – lamenta qualcuno – che ci costringerà, volenti o nolenti, a giri assurdi per andare da una parte all’altra della città e a parecchi grattacapi”.

Non a caso lungarno Corsini e Acciauoli saranno senza uscita e piazza Pitti riaprirà per i residenti. Ma guai ad abituarsi alla rivoluzione annunciata ieri dall’amministrazione. Ad agosto si cambia ancora: dimenticate l’attuale giro dei ponti, sui lungarni si transiterà al contrario. Sul lato Uffizi si correrà da sud verso nord direzione Cascine. Sul lato Oltrarno in direzione piazza Ferrucci.

“Come faremo ad affrontare i 13 cantieri che saranno aperti sia nel centro storico che fuori – si chiedono ancora i tassisti. Il caos è praticamente assicurato. E noi siamo preoccupati – rincarano – perchè il sindaco Renzi avrà pure invitato i cittadini a non usare la macchina ma a noi chi ci pensa che con la macchina lavoriamo?

Il periodo più critico, tuttavia, sarà tra metà maggio e metà giugno e nonostante il Comune ricorrerà, dove possibile, al lavoro notturno i disagi non mancheranno trattandosi di arterie cruciali del centro storico. Per non parlare dei problemi relativi ai parcheggi: sul lungarno Torrigiani, ad esempio, sono stati tolte decine di parcheggi. Stesso problema per piazza San Firenze dove scatterà una pedonalizzazione ‘soft’ che cioè consentirà il transito solo a bus e taxi. “Staremo a vedere – concludono i tassisti – ma considerando quello che è successo con la pedonalizzazione di piazza Pitti e i lavori di un paio di anni fa non prospettiamo nulla di buono”.


stefania ressa

Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080